Vegnaduzzo segna ed il Grosseto conquista i play off

GAMBASSI-US GROSSETO 0-1

GAMBASSI –  Mandorlini,  Matteini,  Posarelli,  Boumarouan, E.  Mori,  Qehajaj, Oliva,  Bagnoli (Dardha), Lumachi,  Recchi (A.  Mori),  Cresti.  A disposizione: Nigi, Anichini, Mezzedimi, Sarr,  Penzo, Dardha, A.  Mori. All. Razzanelli.

GROSSETO –  Nunziatini, Borselli,  Zoppi (Nigiotti), Tuoni, Mesinovic,  Gorelli, Cosimi, Faenzi, Vento (Molinari), Boccardi, Vegnaduzzo.  A disposizione: Mileo, Lazzerini, Corradi, Degl’Innocenti,  Nigiotti, Invernizzi, Molinari.  All.  Danesi.

ARBITRO: Picardi di Viareggio (Gini e Melillo di Pontedera)

MARCATORI: 14′ st. Vegnaduzzo.

Note: espulso E. Mori al 37′ st per gioco violento.

 

GAMBASSI – Entra nei playoff il Grosseto condannando alla retrocessione il Gambassi Terme. Gara nervosa sbloccata con merito nella ripresa e portata al termine con la giusta tensione al termine di un maxi recupero di sette minuti.

Cinque squalificati e la necessità per il Grosseto, che poi diventa obbligo col passare dei minuti, di vincere.

Dopo dieci minuti il Grosseto esulta, ma il gol è annullato per la posizione di fuorigioco di Vento. Il Gambassi agisce di ripartenza,  si vede col colpo di testa di Bagnoli.  Succede poco o nulla nel resto della frazione, il Grifone è solo nel tiro innocuo di Tuoni.

Nella ripresa il Grosseto fa sul serio, Cuoio e Sangimignano vincono già, i playoff sono a rischio. Al 2′ Gorelli di testa sfiora il bersaglio, poco dopo Boccardi è anticipato sul più bello. L’azione buona prende spunto dalla giocata di  Boccardi, passaggio per Nigiotti interviene e il rimpallo favorisce Vegnaduzzo appostato sul secondo palo,  tocco di testa facile e palla in rete.

Il Gambassi resta in dieci per il rosso a Enrico Mori al 37′ st, Molinari ha un paio di occasioni per raddoppiare ma trova Mandorlini a fermarlo. Subentra un po’ di apprensione,  l’arbitro concede sei minuti di recupero. Boumarouan calcia dal limite e Nunziatini sorpreso si salva respingendo col corpo. Pericolo scampato, è l’ultimo sussulto. Passa anche il minuto extra ed è missione compiuta. Adesso ci sarà il playoff col Poggibonsi, ma prima lo spareggio per scoprire chi fra Cuoio e Sangimignano andrà direttamente in D.

 

1 Comment
  1. attilio regolo 2 anni ago
    Reply

    Attenzione ora, aver conquistato i play-off non significa vincerli. Necessario non abbassare la guardia e stringere i denti senza cedere di un millimetro.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW