Il punto dopo la 22° giornata in Prima Categoria

Falciani Caldana Nella foto Fabio Falciani, qui in maglia Roselle.

IL FONTEBLANDA TIENE IL PASSO, COLPO ALBERESE CON IL MONTALCINO La 22esima giornata di Prima Categoria vede solamente due squadre grossetane ottenere l’intera posta in palio: il Fonteblanda, corsaro a Castiglione, si riappropria della terza piazza a scapito del Quercegrossa e rimane distante cinque punti dalla vetta. I neroverdi soffrono un po’ nelle battute iniziali la spinta dei ragazzi di Papini, ma, dopo i gol della premiata ditta Ingrossi-Falciani non hanno difficoltà a condurre in porto la vittoria, sfiorando a più riprese il tris. Grande vittoria per l’Alberese, visto anche come hanno iniziato a correre le squadre in lotta per la salvezza. Il gol di Amorevoli nella ripresa risolve lo scontro diretto con il Montalcino, inguaiando i senesi. Ma anche per il team del Parco non è ancora il momento di abbassare la guardia, la situazione in chiave salvezza è sempre in continua evoluzione.

DUE BUONI PAREGGI PER CASTELL’AZZARA E CALDANA Missione compiuta per il Castell’Azzara, che torna indenne dalla trasferta con il Valdarbia e mantiene un margine di sicurezza sulla zona calda, impedendo a Ventrone e compagni di accorciare la classifica. E’ capitan Vagnoli a certificare il pari con il primo gol stagionale. Risultato di prestigio per il Caldana, che stoppa sull’1 a 1 una big come il Quercegrossa, grazie al gol in apertura di ripresa di Di Leo. I biancocelesti stanno mantenendo un discreto ruolino di marcia, oscurato solo dalla cavalcata di squadre come il Ponte d’Arbia che stanno viaggiano a velocità impressionante. Ma il morale in casa Caldana è alto e ci sono margini per lottare anche per una salvezza diretta che sarebbe un risultato straordinario.

PER LE ALTRE SONO DOLORI Tutte sconfitte le altre grossetane. Mastica amaro, amarissimo la Neania che sfiora l’impresa in casa della Chiantigiana, dopo il gol di Goanta, per poi subire il gol del sorpasso a un manciata di secondi dal termine. Ko come detto la Castiglionese contro il Fonteblanda, con i rossoblù che si devono necessariamente guardare alle spalle, avendo due soli punti di vantaggio sulla quint’ultima che al momento è l’Argentario, dopo lo scivolone interno contro il Ponte d’Arbia che, nelle ultime tre gare, ha segnato più gol delle precedenti diciannove. I senesi sono la squadra del momento e stanno rivoluzionando la zona playout, portando ad alzare notevolmente la quota salvezza. Sconfitta casalinga anche per il Monterotondo nel girone D, contro la non trascendentale Sanromanese Valdarno. I rossoblù contenstano fortemente l’arbitraggio, ma, comunque, grazie ai risultati sugli altri campi, mantengono tre punti di distanza dalla zona calda.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news