Podismo, il ghanese Gyabaah vince il Corri nella Riserva

C’è la firma bagnata del ghanese George Gyabaah sul Corri nella Riserva, quindicesima e terz’ultima prova del circuito provinciale Uisp di podismo “Corri nella Maremma”. Nella pineta della Feniglia un entusiasmante duello a tre si conclude a favore del portacolori del Team Track & Field, al secondo successo stagionale nel Corri nella Maremma dopo quello di Monterotondo Marittimo, che precede il laziale Matteo Moretti (Atletica Frascati) di 5 secondi, ottimo secondo dopo l’affermazione nella Marcia del Capercio, e il padrone di casa Gabriele Lubrano, Trisport Costa d’Argento, che si accontenta del terzo gradino del podio a 12 secondi dal vincitore con la fatica della maratona di Ravenna ancora nella gambe. Jacopo Boscarini, dominatore del Corri nella Maremma con nove successi nelle nove gare a cui ha partecipato, ha smesso per un giorno la divisa da corridore indossando la tuta di presidente della società organizzatrice, appunto il Trisport: nonostante la pioggia, che ha iniziato ad abbattersi copiosa sulla Feniglia dopo l’arrivo dei primissimi, la gara è stata un successo con 215 corridori giunti all’arrivo (il numero più alto in questa edizione del circuito), ai quali vanno aggiunti anche i trenta camminatori e svariati gruppi di bambini, più di 100, che hanno animato il dopo gara con delle gare di velocità. In tutto, quindi, 350 atleti grandi e piccoli hanno animato una splendida giornata di sport. Tornando alla gara più staccati tutti gli altri, a partire da Cristian Fois, Trisport Costa d’Argento, quarto; poi Alessio Mazzi, Sb3; Claudio Nottolini, Uisp Abbadia San Salvatore; Salvatore Sbordone, Atletica Grosseto; Simone Marconi, Bolsena Forum Sport; Iacopo Viola, Trisport Costa d’Argento; Roberto Bordino, Ymca. Tra le donne vince la favoritissima Giada Romano, Atletico Grosseto (trentesima assoluta), ma è bravissima anche Angela Donatella Carpino, Gs Il Fiorino, distante solo 47 secondi (35esima assoluta); sul podio anche la solita Chiara Gallorini, Track&Field (38esima assoluta).

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news