Connect with us

Hockey

Hockey: un’intera città a spingere Follonica contro la capolista Lodi

Published

on

FOLLONICA- Serata dalle forti emozioni martedì 22 novembre alla pista Armeni di Follonica, per il recupero della sesta giornata del massimo campionato di hockey tra Banca Cras Follonica e Amatori Wasken Lodi. Le due squadre sono divise in classifica da un solo punto e il match si preannuncia senza dubbio come il più importante della giornata. Nell’ultimo turno il Follonica ha vinto con un super Marinho sulla pista di Sandrigo, mentre il Lodi non è andato oltre il pari interno contro il Breganze.

La formazione lombarda è insieme al Forte dei Marmi una delle più accreditate al successo finale: giocatori del calibro di Platero, Cocco, Alessandro Verona, Federico Ambrosio, Illuzzi e il portiere Català, garantiscono al tecnico Resende un team di valore assoluto, in grado di giocarsela su tutti i fronti. Diverso il discorso per Banca Cras, che pur non avendo fatto rivoluzioni, ma confermando in sostanza il gruppo della passata stagione con la sola eccezione di Franco Polverini, si ritrova con pieno merito a ridosso delle super favorite e ad oggi unica imbattuta del campionato. Federico Paghi è riuscito a dare alla squadra gioco, mentalità e un atteggiamento spavaldo che gli ha permesso di conquistare vittorie pesanti soprattutto in trasferta; su tutte quella sulla pista di Noia in Spagna in Coppa Cers. Martedì la truppa di Paghi avrà un esame importante contro una rivale storica come il Lodi, che scalderà ne siamo certi gli animi del popolo follonichese chiamato a raccolta per questa sfida elettrizzante. Arbitreranno Carmazzi e Stallone. Fischio d’inizio alla pista Armeni martedì alle 20,45.

Advertisement
Click to comment

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi