Dopo oltre due ore di gioco, i Vigili del Fuoco all’esordio in serie D si arrendono in casa al Jenco Volley School Viareggio per tre set a due

Grosseto. Ci sono volute oltre due ore di gioco e scambi lunghissimo con attacchi e difese spettacolari da parte di entrambe le squadre per decidere chi fra Vigili del Fuoco Grosseto e Jenco Volley School Viareggio dovesse uscire vincitore dal confronto. Nella prima giornata del campionato femminile di volley di serie D è il sestetto di Viareggio alla fine ad avere la meglio per tre set a due e i punteggi di 18/25, 25/19, 23/25, 25/19 e 12/15 sulle grossetane. La squadra di casa guidata da un tecnico esperto come coach Mauro Baricci esce a testa alta dal confronto contro il sestetto avversario. Peccato per alcuni passaggi a vuoto, conditi da qualche errore di troppo nei momento decisivi del match, altrimenti saremmo qui a parlare del successo delle biancorosse e non della loro prima sconfitta stagionale. Ma la squadra di Grosseto ha fatto vedere di avere tutte le carte in regola per giocare un torneo da protagonista. Senza scordare che anche sulla panchina del Viareggio c’è un tecnico bravo ed esperto come Andrea Masini, giocatore ai tempi d’oro in serie A, poi all’ Invictavolleyball in serie B e ora allenatore di successo. Questa la cronaca della gara: dopo un inizio piuttosto equilibrato, le grossetane riescono a mantenere un buon margine di vantaggio. Masini, allenatore del Viareggio è costretto a chiedere tempo sull ’11/6 per le padrone di casa. Alcuni errori in attacco riportano sotto il sestetto ospite. La rimonta delle avversarie si concretizza sul 11/11 pari. Il Viareggio non si accontenta e passa a condurre per 12/11. La Barbero di banda tenta di scuotere la squadra. Grosseto sbaglia al servizio e in ricezione e le avversarie ne approfittano per prendere il sopravvento fino al 25/18 finale. Secondo set e Grosseto riprende coraggio con la Cavaliere e la Sansoni. L’ingresso della Sansoni, all’esordio in campionato, da coraggio alle compagne. Sia in attacco, che in battuta la centrale biancorossa trascina le compagnie fino all 11/6. Viareggio non si arrende e risponde colpo su colpo fruttando le centrali. I Vigili del Fuoco passano avanti per 25/15 fino al successo per 25/19. Il terzo e il quarto set sono le fotocopie dei primi due. I sestetti non si risparmiano in campo e si fanno apprezzare dal numeroso pubblico presente alla gara, per l’agonismo e la voglia di avere la meglio l’uno sull’altro. Sopratutto il finale della quarta frazione di gioco si gioca al cardiopalmo. Grosseto prova a forzare il servizio, ma sbaglia tanto. Viareggio cerca la rimonta, ma è costretto ad arrendersi. Tutto è rimandato al tie break, che non fa eccezione dei primi quattro set. Questa volta però è la formazione ospite ad essere premiata dal successo finale, nonostante una strenua difesa della grossetane che non ci stanno a perdere, ma sono costrette alla resa per 15/12. Massimo Galletti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW