Andrea Buratti, dal calcio alla Sparta Race. Il portercolese in grande forma a Monaco

Da capitano del Porto Ercole ad atleta a 360 gradi. La storia di Andrea Buratti, portercolese classe 1984, è strana. Giocatore e capitano per anni della formazione gialloverde del suo paese, Buratti da alcuni anni ha deciso di abbinare al calcio anche un altro sport, ovvero una corsa ad ostacoli che ha un circuito europeo e che attira sempre più appassionati da tutto il mondo. Buratti ha preso parte alla durissima gara Spartan Race Sprint di Monaco di Baviera che fa parte delle Obstacle Race (corse ostacolate da prove durissime da superare come correre con catene di ferro sulle spalle o tronchi di albero, arrampicarsi sulla fune e altre durissime prove). La gara disputata nella città tedesca era di 7,5 km e Andrea Buratti si è classificato 260° assoluto su ben 4700 partecipanti. Un’atleta di ferro che ha superato gli oltre 20 ostacoli e scalini con il tempo di un’ora e due minuti. Un grande risultato per il personal trainer di Porto Ercole che sabato sarà in gara ad Orte per la Spartan Race Super di 14 km.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news