Atletica Ultimissime Altri Sport

Atletica: Grosseto si candida per i campionati europei under 23

Foto BF

GROSSETO. Grosseto si candida per i Campionati Europei under 23 di atletica del 2017, con la possibilità di ospitare in alternativa gli Europei juniores dello stesso anno. Una manifestazione internazionale che potrebbe aggiungersi al ricco calendario di eventi già previsto in Maremma, sia per la stagione in corso che nelle prossime. In questi giorni, lunedì 20 e martedì 21 aprile, si è svolto il sopralluogo di European Athletics, l’associazione continentale di atletica nel cui consiglio è stato eletto una settimana fa il presidente FIDAL Alfio Giomi, per la seconda volta dopo averne fatto parte dal 2003 al 2007. Presenti a Grosseto tre delegati EA: il ceco Karel Pilny, il portoghese Jorge Salcedo e il britannico Peter Stafford, che hanno visitato gli impianti di gara (stadio Zecchini), di riscaldamento (campo Zauli) e di allenamento (Casa Mora a Castiglione della Pescaia), oltre alle strutture ricettive della zona. Questa mattina la presentazione dell’iniziativa nella tensostruttura del campo Zauli, con gli interventi di Paolo Borghi, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Grosseto, e di Silvano Giannerini, vicepresidente Banca della Maremma. Nella giornata di ieri c’è stato invece l’incontro nel Comune di Castiglione della Pescaia, con il sindaco Giancarlo Farnetani.

Finora l’Italia non ha mai accolto gli Europei under 23, che nell’ultima edizione disputata a Tampere (Finlandia) hanno coinvolto 997 atleti e 2687 accreditati, compresi dirigenti, tecnici, media e autorità. Quest’anno si svolgeranno a Tallinn (Estonia), mentre nel 2017 la rassegna è in calendario dal 13 al 16 luglio. L’altra candidata è la città polacca di Bydgoszcz, sede in passato di ben quattro campionati mondiali di atletica (due su pista e altrettanti di corsa campestre). Ma anche Grosseto può vantare notevoli precedenti storici: gli Europei juniores (under 20) del 2001 e i Mondiali juniores del 2004, senza dimenticare le tante manifestazioni di carattere nazionale come gli Assoluti del 2010.

“Prosegue così la tradizione di Grosseto – ha detto il presidente FIDAL Alfio Giomi – una delle capitali italiane dell’atletica. Questo nuovo percorso, grazie al fondamentale supporto delle istituzioni, potrebbe condurre all’evento del 2017 ma prima ci saranno altre importanti rassegne internazionali, a cominciare dagli Europei Master non stadia nel mese di maggio”.

“La città di Grosseto è pronta – ha dichiarato Karel Pilny, delegato European Athletics – in questi due giorni abbiamo valutato i documenti della candidatura, visitato gli impianti e gli hotel, discusso tutti gli aspetti logistici e promozionali. Sarà necessario il rifacimento di entrambe le piste, sia nello stadio che per l’impianto di riscaldamento. Ma possiamo essere fiduciosi, perché tra un anno qui saranno organizzati gli Europei paralimpici. Faremo la proposta al consiglio EA di assegnare gli Europei a Grosseto”.

“Esprimo la nostra felicità per essere presenti in questa occasione – le parole di Silvano Giannerini, vicepresidente Banca della Maremma – anche a nome del presidente Francesco Carri. Queste manifestazioni potranno dare un notevole contributo al territorio, dal punto di vista economico e turistico. Da queste iniziative può partire la spinta ai giovani per avvicinarsi alla pratica sportiva, in particolare all’atletica”.

“Siamo molto soddisfatti dell’interesse che sta raccogliendo Grosseto in ambito internazionale – ha detto Paolo Borghi, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Grosseto – tutto questo è possibile perché siamo riusciti a creare una ‘fisarmonica’ di eventi per far crescere la nostra realtà, grazie all’impiantistica sportiva. Proveremo a fare sempre di più e meglio, come avvenuto in passato, cercando di ottenere risultati importanti con grandi iniziative”.

Intanto mancano 24 giorni all’inizio dei Campionati Europei Master non stadia di atletica, in programma a Grosseto e Castiglione della Pescaia dal 15 al 17 maggio, con circa 1000 sportivi “over 35” e almeno altrettanti accompagnatori. La chiusura delle iscrizioni è fissata per giovedì 30 aprile. Un evento che si inserisce nel progetto Maremma Tuscany insieme al nuovo appuntamento con gli Italian Open Championships, meeting internazionale di atletica paralimpica valido come Campionati Paralimpici Assoluti, allo stadio Zecchini dal 12 al 14 giugno e in vista degli Europei paralimpici di Grosseto nel 2016.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.