Presentazione e pronostici della 26° giornata in Prima Categoria: turno “spezzatino”, Argentario e Sant’Andrea possono mettere pressione alle antagoniste

GROSSETO Giornata di presentazione di Prima Categoria anticipata visto il programma “spezzatino” del 26° turno di campionato. Argentario-Fonteblanda anticipata a venerdì e Torrita-Sant’Andrea a sabato fanno da apripista a un turno di campionato veramente importante e che profuma di “professionismo”, con quindici punti ancora a disposizione. Argentario e Fonteblanda hanno la possibilità di mettere pressione alle altre contendenti per il titolo. I ragazzi di Legler, dopo il blitz di San Casciano, ospitano un Fonteblanda che si è smarrito nell’ultimo mese, complici anche le difficoltà del reparto avanzato, mentre il Sant’Andrea sarà di scena nella impegnativa trasferta di Torrita, un campo caldo con una squadra che cerca gli ultimi punti per blindare la salvezza. I biancocelesti hanno però il morale a mille, con la rosa che sta tornando via via al completo (mancherà Sgherri, fermo per squalifica) per l’emozionantissimo rush finale che li vede protagonisti. Tre squadre grossetane impegnate quindi in anticipo, altre tre la domenica, con Alberese-Manciano che rischia di diventare un incrocio molto delicato: per i bianconeri c’è da scacciar l’incubo ultimo posto, gli ospiti invece devono tenere lontane le sabbie mobili dei playout per preparare al meglio la grande finale di Coppa. Gara chiave anche per lo Scarlino, che, dopo la sfortunata trasferta di Quercegrossa, incrocia il percorso dell’ambizioso San Quirico, un match quindi da prendere con le molle; e non sarà da meno il tentativo del Gracciano di difendere la leadership, con la gara di Abbadia tutta da seguire. L’Amiata, infatti, con il tandem Lorenzo Coppi al timone, e Edoardo Coppi, tornato a segnare come d’abitudine dopo i guai fisici del girone d’andata, ha un cammino più che soddisfacente nell’ultimo periodo. Per l’alta classifica Quercegrossa-Fonte Belverde rischia di essere un match a eliminazione verso traguardi ambiziosi, mentre il Torrenieri dovrà provare a riprendere la marcia contro il pericolante Bettolle. Chiude il quadro Virtus Chianciano-Pianella, sfida che può cristallizzare le gerarchie della zona playout. Nel girone D il Massa Valpiana, che sta cavalcando un marzo da urlo, prova l’ultimo assalto alle prime cinque nella gara-spareggio contro il Castiglioncello: un risultato positivo è ampiamente nelle corde per la truppa di mister Cavaglioni.

Il programma: Argentario-Fonteblanda, Torrita-Sant’Andrea, Alberese-Manciano, Amiata-Gracciano, Quercegrossa-Fonte Belverde, Scarlino-San Quirico, Torrenieri-Bettolle, Virtus Chianciano-Pianella. Girone D: Massa Valpiana-Castiglioncello.

GIRONE F

 

ARGENTARIO – FONTEBLANDA   VEN H.18:00    1

 

TORRITA – SANT’ANDREA SAB H. 15:00  X2

 

ALBERESE – MANCIANO X2

 

AMIATA – GRACCIANO  X2

 

QUERCEGROSSA – FONTE BELVERDE  1X

 

SCARLINO – SAN QUIRICO  X

 

TORRENIERI – BETTOLLE 1

 

VIRTUS CHIANCIANO – PIANELLA  X2

 

GIRONE D

 

MASSA VALPIANA – CASTIGLIONCELLO 1X

 

1 Comment
  1. zanzi 6 mesi ago
    Reply

    GRACCIANO domenica ad abbadia ,avra pan x focaccia .

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news