Il punto sulla Terza categoria: parte la volata a cinque. L’Aldobrandesca insidia il Massa

E’ bagarre in vetta al campionato di Terza categoria. Davanti frenano quasi tutte, tranne l’Aldobrandesca che fa suo il big match di Arcidosso contro l’Invicta ed ora si candida ad antagonista del Massa Valpiana per la vittoria di questo avvincente campionato. Gli amiatini sono l’unica formazione delle prime cinque a vincere infatti, in una domenica che presentava due partite decisive. Sono arrivati invece tre pareggi per le prime della classifica, con Massa Valpiana e Castiglione che si sono svegliate solo nel finale di gara, per un uno a uno su rigore, mentre il Punta Ala ha impattato 0-0 sul campo della Nuova Grosseto. La sconfitta dell’Invicta è quella che fa più rumore, visto come quello di Arcidosso era uno scontro diretto. Dietro, vince all’ultimo tuffo l’Orbetello Scalo che ha avuto la meglio del Braccagni grazie ad un pizzico di esperienza, mentre la Torbiera con il 2-2 a Ribolla deve ringraziare il proprio bomber Sabbatini. Pepi invece continua a stupire, infilando tre reti al fanalino di coda Sticciano, e proseguendo nella sua annata da bomber inossidabile. Vittoria per 2-0 nel derby del Campagnatico, che regola i cugini dell’Atletico Arcille nel posticipo di giornata. A questo punto il quadro è limpidissimo, e vede cinque formazioni in corsa sia per il titolo che per i playoff. Il divario di 6 punti tra Massa Valpiana, prima, e Castiglione, quinto, può essere riassorbito in queste domeniche. Per questo lasciamo aperto il discorso per la promozione diretta a tutte e cinque le pretendenti. Fondamentale sarà, per vincere questo campionato, sapere gestire la pressione psicologica, non farsi venire il “braccino” e vincere soprattutto gli scontri diretti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news