Juniores regionali: la Nuova beffata nel finale

Nella foto Galloni (Nuova Grosseto Barbanella) di F.Linicchi - MaremmaPress.it Doppietta per lui oggi con gol decisivo nel recupero

Nuova Grosseto – Roselle 1-1 (Galloni 60′, Gaudio 90′)

Nuova Grosseto: Benocci, Lolli, Massaro, Andolina, Ferraro, Bovenzi, Tonini, Rossi, Nocerino, Galloni, Quinonez.  A disp. Granai, Baraldi, Conviti, Monaci, Franci, Martinacci, Angelino. All. Bernabini

Roselle: Piersanti, Kudinov, Cerulli, Begnardi, Lancioni, Baldin, Naso, Gaudio, Spuma, Bicocchi, Pastorelli. A disp. Terni, Piu,  Costantini, Cinelli, Albertini, Avanzati. All. Chinellato

Grosseto: finisce in parità il derby maremmano tra Nuova e Roselle con il risultato di 1 a 1. Pareggio che sta stretto alla Nuova per quanto visto quest’oggi sul terreno sintetico di Via Australia. Nella prima frazione Roselle contratto e Nuova che la fa da padrona. La prima occasione capita a Bovenzi sugli sviluppi di un angolo dalla destra della porta di Piersanti ma l’incornata a colpo sicuro del centrale difensivo termina al lato di un soffio. Preme la formazione di Mister Bernabini creando anche buone trame di gioco seppur mostrando un po’ di imprecisione nell’ultimo passaggio. Si vede poco Galloni che però sul finire di tempo fa tremare il palo con una gran botta da dentro l’area. Nella ripresa il copione non cambia ed è il solito Galloni con una magia a portare avanti i suoi: la sua punizione è una perla sulla quale Piersanti non può nulla. Nel finale poi arriva la beffa: è Gaudio infatti a regalare un punto ai termali con il suo terzo gol personale negli ultimi quattro incontri. Un pareggio che comunque serve poco ad entrambe le formazioni.

2 Comments
  1. sportivo 5 anni ago
    Reply

    i risultati di oggi certificano la doppia retrocessione delle due maremmane

  2. anonimo 5 anni ago
    Reply

    Che vergogna si è vista una sola squadra in campo ! gli ospiti non hanno fatto nemmeno un tiro in porta! L’unica cosa interessante del roselle sono le tute di rappresentanza ! Solo grazie a quel fenomeno dell’arbitro sono riusciti a portarsi a casa un punto immeritatissimo

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news