Grosseto: a fine partita scatta la contestazione

Cenaia. Dopo il pareggio per 0 a 0 contro il Cenaia è scattata la contestazione dei tifosi maremmani contro la squadra.
La squadra è stata accusata di non aver messo gli attributi in campo, tecnico compreso. Accusati di non avere onorato la maglia in tutto e per tutto. Consonni ha risposto anche ai tifosi per poi entrare nell’autobus per poi riuscire nuovamente.
Il tecnico è tra i principali accusati dal tifo organizzato. Gli stessi tifosi hanno dato il loro ultimatum: dieci partite dieci vittorie, il tempo per loro oramai è scaduto.

3 Comments
  1. Occhi belli 2 anni ago
    Reply

    Ormai il problema lo sanno tutti quale è.
    E non è certo la società che fa del suo meglio
    Né i tifosi che ci sono sempre
    Neppure i giocatori che si allenano e danno sempre tutto.
    E non tiriamo fuori arbitri e complotti.

    • Lupo1912 2 anni ago
      Reply

      Le cause del ritardo in classificasono molteplici ma di sicuro gli arbitri ci hanno penalizzato in modo vergognoso.

  2. Sesto 2 anni ago
    Reply

    Se si mirava a vincere il campionato, siamo a dover fare i conti con un flop micidiale, ancora più clamoroso per il fatto di essere maturato con due mesi e mezzo di anticipo sulla fine del torneo. Personalmente sono molto amareggiato e deluso, ma non sorpreso, in quanto il Grifone mi è apparso sempre privo del quid che rende una squadra vincente. Ora non resta che sperare nei playoff e nella Coppa Italia, ma francamente credo che costituiscano obiettivi estremamente remoti ed aleatori.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW