Gs Tv – esclusiva: le verità di Borghi su Fc Grosseto, Ac Roselle, hockey, baseball, Camilli e altro

Grosseto. Vi proponiamo la video-intervista rilasciata in esclusiva a Gs Tv dal vice-sindaco nonché assessore allo sport del Comune di Grosseto, Paolo Borghi, che ha risposto alle domande degli utenti di Gs così come a quelle dell’intervistatore, Luca Ginanneschi. I temi trattati sono stati diversi: i rapporti con l’Fc Grosseto, lo stato dei lavori nell’impianto di Via Austria, il progetto dell’Ac Roselle, l’addio di Camilli, il futuro del baseball grossetano, il problema della pista per l’hockey su pista e altro ancora. Montaggio Yuri Galgani.

6 Comments
  1. attilio regolo 4 anni ago
    Reply

    Ottima intervista, questa predisposta da GS TV sui problemi dello sport in generale e del calcio in particolare per la citta’ di Grosseto, sia da parte dell’intervistato che da quella dell’intervistatore. Complimenti e cordiali saluti.

    • attilio regolo 4 anni ago
      Reply

      Complimenti in particolare alla redazione di Gs, che sta facendo davvero un lavoro importante in direzione di una nuova maggiore presa di coscienza e di crescita di autostima della nostra cittadinanza, specie giovanile, sulla base dell’impegno sportivo che è propedeutico a qualsiasi altro impegno sociale e civile. Noi più “anziani” grossetani, che ne abbiamo viste di cotte e di crude a partire dagli ormai lontani anni ’60, nella difficoltosa crescita economica e culturale della nostra comunità, crediamo molto alle possibilità di crescita di Grosseto legate a settori diversi da quelli tradizionali dell’agricoltura e del terziario, quale, ad esempio, quello del turismo sportivo (più volte menzionato proprio dal nostro vicesindaco Paolo Borghi), che, se ben gestito e promosso, può dare grandi soddisfazioni alla città e al suo territorio nei decenni a venire.

      • Yuri Galgani 4 anni ago
        Reply

        Grazie di cuore in nome e per conto di tutta la redazione di Gs.

  2. Grifo65 4 anni ago
    Reply

    Complimenti a tutta la redazione. Spero che in un prossimo futuro ci siano ancora iniziative di questo tipo.
    Complimenti anche ad attilio Regolo! bella intuizione la tua!
    Adesso la palla passa al Presidente Pincione.

  3. Antonio dirigente Casotto Marina 4 anni ago
    Reply

    Intanto faccio i complimenti all’assessore Borghi, sempre in linea nei suoi commenti. Grosseto Calcio, penso che sia abbastanza quello che l’amministrazione gli ha concesso: uno stadio, un campo di allenamento stupendo, ora quello di Via Austria, poi cosa? Anche in pianta stabile in un futuro nel campo de Il Cristo (signor Regolo) con tutti i sacrifici che abbiamo fatto per portarlo in condizioni ottime, noi dove andremo a giocare, nella spiaggia di Marina? Insomma, quelli più ricchi sempre di più e quelli poveri lo devono prendere sempre in quel posto!

    • attilio regolo 4 anni ago
      Reply

      Non credo, caro Antonio, che non ci possa essere un modo per conciliare le esigenze di piu’ goggetti eventualmente interessati. Basta mettersi a tavolino e ragionare. E poi, chi si sogna di mettere in discussione i meriti acquisiti sul campo del Casotto Pescatori-Il Cristo da chi ha speso tempo energia e denaro sorretto solo dalla passione sportiva e civile per la crescita della propria sia pur piccola Comunita’? E d’ altra parte, come si fa a non riconoscere in quell’area baciata dalla fortuna di un ambiente ancora immacolato che si estende tra il Casotto Pescatori e l’area de Il Cristo di Marina di Grosseto un vero tesoro da salvaguardare ma anche da valorizzare sempre di piu? Lo sappiamo bene noi “anziani” Grossetano chr abbiamo trascorso la nostra infanzia e giovinezza a giocare a calcetto tra la spiaggia e la pineta di Marina. Cordiali saluti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news