Connect with us

Calcio

Grosseto che rabbia, vince il Lecco allo scadere (1-2)

Grosseto Lecco

US GROSSETOLECCO 12

GROSSETO – Altra cocente delusione per il Grosseto battuto dal Lecco per 2-1 nei minuti di recupero dell’undicesima giornata del campionato di serie C. Ennesima sconfitta casalinga, stavolta con beffa finale, perché i ragazzi di Magrini giocano e fanno la gara ma soccombono al 94’ sull’unica sortita del Lecco di tutta la ripresa. Solo un punto in cinque gare allo Zecchini per i biancorossi bottino talmente misero che non può far che riflettere.

Pronti via e vantaggio dei lombardi al primo affondo: su un cross dalla destra in area maremmana, a seguito di una deviazione di testa di Giudici, Polidori tocca la palla con la mano staccata dal corpo al 7’ minuto, Capogna calcia centrale il rigore, Barosi ci mette i guanti, ma viene ugualmente trafitto. Non ci sono proteste per una giocata involontaria ma che da un paio di stagioni è regolamentata con la massima punizione. Quinta partita di campionato e per la quinta volta il Grifone si trova inesorabilmente a dover rimontare.

Non si butta giù d’animo la truppa biancorossa che pecca solo di sfortuna: Boccardi con una giocata al 14’ cattura palla alla limite dell’area Vrdoljak si avventa dal limite e scarica un tiro potente che si infrange sulla traversa. Il più pericoloso degli ospiti è Gian Marco Nesta , classe 2000, che sulla corsia destra mette cross senza trovare argine: al 23’ una delle sue scucchiaiate trova Capogna che mette in rete ma in posizione di fuorigioco; è comunque un buon Grosseto propositivo che si avvicina al pari al 24’ Boccardi dalla destra in fuga due contro due entra in area poi l’assist al centro per Galligani viene intercettato e spedito in corner dalla deviazione di Malgrati che evita un gol fatto.

Ripartenza e replica del Lecco al 29’ con la conclusione di Nesta che di mancino calcia radente al palo.

Insiste e pareggia meritatamente il Grosseto al 36’ con Pedrini che sfrutta la caparbia pressione di Galligani che recupera palla al limite dell’area lecchese, serve lo smarcato Pedrini che col destro fulmina in rasoterra sul palo più lontano Pissardo. Uno pari all’intervallo.

Buon ritmo anche nella ripresa, con le squadre che non si accontentano e vanno a strappi alla ricerca dei tre punti, Magrini alla ricerca del primo successo stagionale all’ora di gioco ne cambia tre affidandosi a Fratini, Cretella e Moscati. Punzecchia ma non fa male il forcing offensivo del Grifone: Cretella di testa al 73’ parato a terra dal portiere, Russo sfiora la traversa su punizione al 78’ poi Gorelli al 80’ di testa manda di poco alto. Ciolli andrebbe in gol al 85’ ma l’arbitro annulla ravvisando carica sul portiere di Cretella nello sviluppo dell’azione. La rete annullata al capitano crea proteste vibranti che costano l’espulsione all’allenatore del Grosseto.

Al 94’ su calcio d’angolo battuto da Nesta è Malgrati di testa a infilare sotto la traversa il gol che beffa i maremmani e consegna la vittoria la Lecco. Un finale che lascia soltanto tanta rabbia ai padroni di casa.

Tabellino

US GROSSETO (4-3-1-2) Barosi; Polidori (80′ Simeoni), Gorelli, Ciolli (cap.), Campeol; Sicurella (60′, Moscati), Vrdoljak (60′, Fratini), Pedrini (68′, Russo); Sersanti; Galligani, Boccardi (60′, Cretella) A disposizione Antonino, Fomov, Pierangioli, Simeoni, Manicone, Consonni, Raimo, Bertoli All. Lamberto Magrini

LECCO (3-4-3) Pissardo; Celjak (46′, Moleri), Malgrati (cap.), Merli Sala; Nesta, Bolzoni, Marotta (68′, Lora), Capoferri; Mangni, Capogna (65′, Mastroianni), Giudici (81′, Haidara) A disposizione Bertinato, Bonadeo, Del Grosso, Porru, Nannini, Raggio, Kaprof All. Gaetano D’Agostino

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Na)
Assistenti e quarto ufficiale: Marco Ceolin e Michele Collavo, entrambi di Treviso; Marco Emmanuele di Pisa

Reti: 7′ Capogna (Lc), 36′ Pedrini, 94′ Malgrati (Lc).
Ammonizioni: 18′ Sicurella, 52′ Polidori, 72′ Lora (Lc), 77′ Moleri (Lc), 83′ Mangni (Lc), 90′ Ciolli, 90′ Merli Sala (Lc)
Espulsioni: Magrini dalla panchina all’85’
Corner: 10 a 2 (p.t. 3 a 1)
Recupero: Concessi 5′ nel secondo tempo.
Note: pomeriggio soleggiato. Terreno in buone condizioni.

 

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Comunque Magrini dovrebbe insegnarli a battere calci d’angolo e punizioni! Sono sempre palle buttate al vento! Poi qualcuno secondo me è fuori forma, troppo lenti. Forza Grifo sempre e comunque

Da quando esiste il gioco del calcio esistono gli episodi sfavorevoli (o sfortunati che dir si voglia) ed esistono gli arbitraggi discutibili, solo che bisogna essere in grado di far fronte a queste contingenze negative ed essere, per così dire, superiori, diversamente non si va da nessuna parte. Tutti nella fase iniziale del torneo ci siamo un po’ illusi, ma ora purtroppo i nodi stanno inesorabilmente venendo al pettine: due punti nelle ultime quattro gare ed un solo punto nelle partite interne indicano con chiarezza una crisi che al momento può essere definita soltanto preoccupante, ma che ben presto, qualora proseguisse questo andazzo, diventerebbe drammatica. A me sembra evidente che la squadra ha problemi e limiti in tutti i reparti e se non si provvederà appena possibile ad irrobustire in modo consistente l’organico, la vedo dura, molto dura; va da sé che sarà opportuno nel frattempo fare il possibile e l’impossibile per non compromettere troppo la situazione, visto che il cosiddetto mercato di riparazione è ancora lontano.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x