Connect with us

Calcio

45ˆ coppa Bruno Passalacqua, ultimo quarto di finale: il MassaValpiana palleggia, l’Atletico Grosseto vince!

Published

on

Atletico Grosseto – MassaValpiana: 3-0 d.t.s. (5’pts Tozzi; 15’pts e 11’sts Lepri)

Atletico Grosseto: Michele  Bromo, Fei, Tropi, Fuschi (dal 13’sts Steri), Ottaviani, Tozzi, Di Resta (dal 1’st Bettazzi), Tassi (dal 33’st Scala), Lepri, Yldiran (dal 12’sts Vichi), Mirco Bromo (dal 1’st Porta). A disposizione: Paoloni, Vichi, Kalaj. All: Di Resta.

MassaValpiana: Bertocci, Castellazzi, Tucci (dal 44’st Cappellini), Mattafirri, Gorelli, Raspanti (dall’8’pts Magnaricotte), Darian Falzone (dal 15’pts Ghelardini), Salvadori (dal 3’sts Rosti), Gabriel Falzone, Guarerei, Sumin 8dal 21’st Boccabella). All: Cavaglioni. 

Recupero: 0′ e 2′ (tempi regolamentari)   2′ e 0′ (tempi supplementari)  Angoli: 2-4
Ammoniti: Ottaviani; Yldiran (AG)  Gorelli, Gabriel Falzone (M)

Espulsi: Raspanti (M) al 10′ pts per frasi ingiuriose all’indirizzo del direttore di gara dalla panchina; Bertocci (M) al 15′ pts per frasi ingiuriose all’indirizzo del direttore di gara e Mattafirri (M) all’8′ sts per una spinta al direttore di gara 

Grosseto. Ultimo quarto di finale della 45ˆ edizione della coppa Bruno Passalacqua con la vincente del girone D, l’Atletico Grosseto, che dopo l’eliminazione ai calci di rigore proprio nei quarti di finale nella passata edizione, prova a staccare il pass per il passaggio del turno contro la seconda classificata del girone B, il MassaValpiana, qualificatasi da un girone di ferro e molto insidioso.

Il leitmotive della partita è chiaro fin dalle prime battute: MassaValpiana che tiene il possesso della palla con l’Atletico Grosseto molto chiuso e pronto a ripartire. L’assetto tattico proposto da mister Di Resta però lascia molto, troppo campi ai palleggiatori del MassaValpiana con Salvadori e Gorelli molto liberi di impostare. Il primo squillo della partita arriva al 7′ quando è Castellazzi a provare la conclusione con l’esterno destro ma la palla termina di poco alta sopra la traversa. Al 13′ sugli sviluppi di un corner, è Gabriel Falzone a deviare il pallone ma la sfera si spegne sul fondo. Al 21′ arriva forse una delle occasioni più pericolose per il MassaValpiana: Guareri viene ben imbeccato sulla destra anche se il numero 10 per involarsi verso l’area di rigore deve compiere un controllo da applausi, molto simile quello che fece Bergkamp ai tempi dell’Arsenal, il quale gli permette di entrare in area e mettere un pallone interessante in mezzo, la sfera dopo una serie di carambole schizza in aria e Michele Bromo è bravo a sventare una possibile occasione. Come detto, il MassaValpiana crea una grandissima mole di gioco ma poche, veramente poche le chance concesse dall’Atletico Grosseto molto bravo ad intasare gli spazi negli ultimi 35 metri. In finale di primo tempo, si fa vedere l’Atletico che mette un po’ fuori la testa dal guscio: al 41′ Lepri scappa via sulla sinistra e dopo una serie di dribbling calcia forte con il sinistro sul primo palo dove però Bertocci risponde presente e respinge. Si chiudono i primi 45 minuti molto avari di emozioni.

Secondo tempo che invece è molto più frizzante del primo dove le due squadre provano a scoprirsi alla ricerca del gol del vantaggio che regalerebbe la semifinale in programma Martedì 18 Giugno contro lo Scarlino: al 3′ ci prova Gabriel Falzone direttamente da punizione ma Michele Bromo vola e respinge. All’8′ ci prova Tucci con un sinistro insidioso ma nuovamente Michele Bromo è attento e sventa. il copione della ripresa resta lo stesso, MassaValpiana che crea gioco ed Atletico Grosseto guardingo anche se mister Di Resta ha cambiato due pedine nello scacchiere ad inizio ripresa per arginare meglio Salvadori e co. Al 9′ Guareri è indemoniato e sfonda le linee dell’Atletico incuneandosi in area di rigore concludendo poi con il sinistro, altra grande parata di Bromo e lo 0-0 persiste. Qualche cambio da una parte e dell’altra con la parte centrale di gara che scivola via fino al 35′ quando Tozzi, cresciuto vistosamente nella ripresa, mette in mezzo un ennesimo pallone sul quale però Lepri ed Yldiran sono in ritardo mancando l’appuntamento con il gol. Fase finale di partita che vede un po’ più intraprendente l’Atletico Grosseto che al 43′ va a centimetri dal gol qualificazione: punizione dalla destra, Lepri calcia forte con il mancino sul palo più lontano, Bertocci è immobile ma per sua fortuna la sfera si infrange sulla traversa per poi tornare in campo. Terminano 0-0 i tempi regolamentari tra le due squadre con il verdetto della partita che dovrà dunque essere deciso ai supplementari.

Primo tempo supplementare che non poteva iniziare in maniera migliore per l’Atletico Grosseto: dopo 5 minuti infatti Tozzi viene servito in area di rigore sulla destra, la posizione sarebbe proibitiva per chiunque ma il numero 6 amaranto non ci pensa su e incrocia un destro violento e preciso sul palo più lontano, Bertocci è sorpreso e dopo cinque minuti nel primo dei due tempi supplementari l’Atletico Grosseto è avanti. Il MassaValpiana prova subito a trovare il gol del pareggio: punizione al 7′ dalla sinistra scodellata dentro l’area di rigore da Cappellini, Gorelli sul primo palo incorna molto bene il pallone con Michele Bromo che però abbassa la saracinesca volando letteralmente per respingere il pallone, applausi a scena aperta per questa super parata salva risultato. Al 10′, viene espulso dalla panchina il difensore centrale del MassaValpiana Raspanti che, appena uscito dal campo, non ha fatto in tempo a sedersi in panchina che ha rifilato parole ingiuriose all’arbitro utili per conquistarsi un rosso. Al 15′ infine, proprio nell’ultimo minuto del primo tempo supplementare, arriva il raddoppio dell’Atletico Grosseto: a metà campo la formazione di mister Di Resta riconquista palla, molto probabilmente con un fallo di Fuschi ai danni di un avversario comunque non ravvisato dall’arbitro, il pallone viene servito a Lepri che scatta verso l’area di rigore entrandoci dalla sinistra, il bomber amaranto finta il tiro con il mancino rientrando sul destro ed eludendo così l’intervento dell’avversario per poi battere Bertocci con una conclusione forte e precisa. 2-0 Atletico e qualificazione in tasca a maggior ragione dopo che, subito il gol del 2-0, il portiere del MassaValpiana Bertocci viene espulso per eccessive proteste nei confronti del direttore di gara con il successivo ingresso in campo di Ghelardini, secondo portiere del MassaValpiana.

Il secondo tempo supplementare è solo una formalità con l’Atletico Grosseto avanti di due reti e anche di due uomini perché all’8° minuto Mattafirri decide di conquistarsi gli spogliatoi anticipatamente e, molto probabilmente,  anche una squalifica molto lunga per aver spinto l’arbitro a terra dopo un’azione offensiva del MassaValpiana. Gesto assurdo e chissà quando rivedremo in campo Mattafirri. Infine, per chiudere il sipario, ci pensa nuovamente uno scatenato Lepri che all’11’ trova la personale doppietta dopo un ottimo dribbling al limite dell’area di rigore. Passa l’Atletico Grosseto che dopo la cuocente eliminazione dell’anno scorso, vola in semifinale. MassaValpiana sconfitto ed eliminato. 

Queste le semifinali della 45ˆ coppa Bruno Passalacqua:
Albinia – Gavorrano, Lunedì 17 Giugno ore 21.15
Scarlino – Atletico Grosseto, Martedì 18 Giugno ore 21.15

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x