Grosseto-Sangiovannese 2-2 un pareggio che fa classifica ma non soddisfa più di tanto

Grosseto Dopo la sonora sconfitta nella trasferta di Monterosi, ci si attendeva una reazione di carattere della banda biancorossa per riscattare la débacle della scorsa domenica. Così, però, non è stato e si è assistito ad un primo tempo da dimenticare con la squadra che ha subìto l’avversario. Infatti, la Sangiovannese, giocando con scioltezza e di precisione, ha messo a tappeto i biancorossi mettendo a segno ben due gol di pregevole fattura (all’8° e al 37°) e ha mandato su tutte le furie mister Magrini, il quale si sarebbe aspettato una partita diversa. Il Grosseto, sotto di due reti, nella ripresa ha tirato fuori gli attributi e prima con Boccardi al 65° e poi con Cretella al 68° su calcio di rigore (per atterramento in area proprio di Boccardi) ha rimesso in pari le sorti della partita, rischiando anche di vincerla nel finale. Come riferito da mister Magrini, un primo tempo del Grosseto senza analisi, ma nella seconda frazione di gioco la squadra si è ricompattata ed ha reagito portando in parità un risultato che aveva preso una brutta china. Il presidente Mario Ceri, dopo avere analizzato la gara nei suoi dettagli, negativo nel primo tempo e positivo della ripresa, ha tenuto a puntualizzare che si è partiti per un campionato tranquillo, senza patemi e la buona posizione di classifica (terza a 15 punti) consolida le previsioni iniziali, anzi con qualcosa in più. La prossima trasferta di Scandicci è un altro ostacolo che dovrà essere superato con la determinazione sfoggiata nelle prime sei partite di inizio campionato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW