Praticare sport in totale sicurezza: i consigli utili

Tutti ci dicono che fare sport è necessario per mantenerci in salute, ma nessuno ci spiega approfonditamente quale sport dovremmo preferire. Questo perché, di fatto, non è possibile farlo: i gusti cambiano in base alle persone, così come le attitudini fisiche e le preferenze. C’è ad esempio chi preferisce quelli di squadra, perché creano spirito di gruppo e fanno conoscere persone, e c’è chi preferisce darci dentro con l’attività aerobica, per raggiungere obiettivi sempre più performanti. Infine, c’è chi vorrebbe semplicemente staccare la spina, sfogarsi e godersi il panorama.

Fare sport in sicurezza

Cuoreumore e condizioni di salute in generale beneficiano dell’attività sportiva regolare che, tuttavia, deve essere condotta senza eccessi e in maniera controllata per evitare spiacevoli infortuni.

Fare sport in sicurezza significa, quindi, praticare un’attività sportiva che faccia bene al fisico e non lo esponga a rischi, come disturbi alle articolazioni o problemi muscolari e tendinei, come strappitendinopatieborsiti e tendiniti dell’achilleo. Prima di dedicarsi alla pratica di uno sport, dunque, è consigliabile sottoporsi a una visita preventiva gestita da figure mediche professionali che possono verificare l’esistenza di eventuali fattori di rischio e indirizzare ogni persona allo sport più adatto. Calzature e abbigliamento devono essere scelti in base allo sport che si pratica. Ad esempio, chi corre deve usare scarpe ammortizzanti e non scarpe da ginnastica con la suola piatta per evitare danni alle ginocchia, oppure indossare tutti i dispositivi di protezione previsti dallo sport che si è scelto di praticare.

Prevenire infortuni ed incidenti: dall’assicurazione ai giusti esercizi

Quando si pratica sport, specie con una certa regolarità, il rischio di essere colpiti da infortunio o peggio ancora da incidenti è dietro l’angolo. In questo caso per essere più tranquilli si può stipulare una polizza viaggio Intermundial.it che è adatta per chi pratica sport lontano dal domicilio abituale in quanto copre tutti gli incidenti ad almeno 20 km da casa (e le emergenze ad una distanza minore). Tra gli sport che questo tipo di polizza copre ci sono gli sport acquatici come le attività subacquee o lo sci nautico, gli sport terrestri come l’arrampicata, il trekking o la moutain bike, fino ad arrivare agli sport invernali ed a quelli aerei. Ideale, dunque, se chi ad esempio fa trekking nella nostra provincia.

Al di là dell’assicurazione ci sono anche una serie di azioni che possono essere seguite in modo da cercare di ridurre al minimo gli infortuni. Le lesioni posso essere provocate non solo da un trauma acuto, ma anche da un gesto fatto male e ripetuto più volte, quindi è importante eseguire tutti i movimenti in maniera corretta. Anche uno sport come il nuoto, ritenuto dai più “sicuro”, se praticato male, può causare problemi articolari o vizi posturali.

Inoltre per prevenire problemi muscolari o tendinei, è fondamentale fare semplici esercizi di allungamento sia in fase di riscaldamento sia alla fine dell’attività sportiva. Per migliorare l’attività sportiva, inoltre, bisogna nutrire bene il corpo. Via libera con misura a carboidrati complessi (pasta, riso, cereali) buona fonte di energia e indispensabili per sforzo prolungato e attenzione a idratarsi bene, sia prima sia dopo l’attività fisica, per reintegrare acqua e sali minerali persi.

Lo sport, infine, è bene ricordarlo, oltre che fare bene ai grandi fa bene anche ai nostri bambini che con l’attività fisica potranno sviluppare al meglio il fisico e la mente. Inoltre lo sport consente di instaurare rapporti con altre persone, favorendo l’integrazione sociale. Ed è un ottimo modo per fargli scaricare lo stress accumulato con la scuola e lo studio, che occupa la maggior parte della giornata dei nostri bambini.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
post-image
Altri Sport Istituzioni Varie

Gli studenti del Fossombroni di Grosseto sono tornati in classe una settimana prima. L’istituto grossetano ha infatti organizzato cinque giornate di incontri nel progetto di alternanza scuola lavoro rivolto agli allievi dell’indirizzo sportivo

I ragazzi delle terze, quarte e quinte hanno quindi incontrato enti e associazioni sportive del territorio andando a lezione dei dirigenti per scoprire cosa c’è dietro l’organizzazione di un...