Amatrice avrà un centro sportivo polivante anche grazie ai Maremmani 1912

Striscione Maremmani 1912

Grosseto Il terremoto che ha colpito e raso al suolo Amatrice e altri borghi o frazioni ai confini tra Lazio, Abruzzo e Marche ha messo in moto tanta solidarietà. Tra questa non è mancata quella annunciata dal mondo ultras reatino, accolta prontamente dai Maremmani 1912. Infatti, il gruppo di tifosi biancorossi ha fatto proprio l’invito degli amici del Cur 1997 (Commando Ultrà Rieti) e il 24 agosto scorso ha lanciato un appello pubblico (https://www.grossetosport.com/2016/08/24/popolazione-colpite-dal-sisma-raccolta-fondi-dei-maremmani-1912/) per la raccolta fondi da destinare alle popolazioni colpite dal predetto sisma. Tale raccolta, avvenuta essenzialmente tra i ragazzi della Nord biancorossa, ha fruttato € 530,00 (nella foto in basso), versati interamente al Cur 1997, che, a sua volta, li ha fatti finire insieme ai propri nel progetto del gruppo Red Blue Eagles de L’Aquila.

I soldi raccolti dai Maremmani 1912 per i terremotati
I soldi raccolti dai Maremmani 1912 per i terremotati

Il progetto, denominato Ultras d’Italia per Amatrice, concordato con il sindaco di tale paese, l’ormai noto Sergio Pirozzi (tecnico del Trastevere), prevede la realizzazione di un centro sportivo polivalente con i fondi raccolti (http://www.redblueeagleslaquila1978.com/home.php/?p=11108).

Nel frattempo, i tifosi attendono di sapere ufficialmente dal sodalizio maremmano a chi è stato versato o a chi verrà versato l’incasso della partita casalinga contro la Fezzanese (che é stato o sarà raddoppiato con un grande gesto di beneficenza dalla proprietà) in favore delle popolazioni colpite dal sisma.

4 Comments
  1. Toscana Ligg 3 anni ago
    Reply

    Bravi M1912, Complimenti

  2. Grifo65 3 anni ago
    Reply

    Queste sono le cose belle del calcio. A i Maremmani 1912

  3. sportivo 3 anni ago
    Reply

    complimentiiiiii tifosi seri

  4. Corrado 3 anni ago
    Reply

    Eccellente iniziativa! BRAVISSIMI!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news