Il punto dopo le semifinali playoff di Prima Categoria: Argentario, annata comunque super positiva

Il gagliardetto dell'Argentario

ARGENTARIO, FINE DEL SOGNO. MA L’ANNATA RIMANE STRAORDINARIASarà tra Gracciano e San Quirico la finale playoff di Prima Categoria: rispettato così l’ordine della classifica finale, anche se le quattro contendenti erano racchiuse davvero in un fazzoletto. Fatale per l’Argentario l’inizio di ripresa al Mangiavacchi di San Quirico, con le tre reti giallorosse che hanno chiuso le porte ai ragazzi di Legler, che dovevano far fronte a diverse, pesanti, assenze. Non è un tentativo di trovare scusanti, il San Quirico per esperienza e qualità forse aveva quel qualcosa in più che ha permesso di passare il turno, ma ciò non deve offuscare la stupenda annata dell’Argentario, la squadra che ha perso meno gare in assoluto in campionato e che ha chiuso imbattuta tra le mura amiche del Maracanà, sublimando l’entusiasmo e l’enfasi di una comunità intera che, soprattutto negli ultimi mesi, ha accompagnato i propri beniamini sugli spalti anche in trasferta con numeri da categoria superiore. Da qui, e da questo gruppo di giocatori solido e di qualità, dovrà ripartire l’Argentario per riprovarci la prossima stagione. Nell’altra semifinale il Gracciano dimostra di aver subito messo da parte le scorie dello spareggio perso vincendo in rimonta contro il Quercegrossa. Il team di Marchi si era illuso con il fulmineo vantaggio griffato Redditi, ma la reazione dei padroni di casa è stata istantanea con tre reti segnate nella prima mezz’ora. Un inizio pirotecnico, con i padroni di casa che poi hanno gestito e difeso l’ottimo vantaggio.

1 Comment
  1. Lorenzo ScoZza
    Lorenzo ScoZza 3 mesi ago
    Reply

    Annata straordinaria… Bravissimi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news