Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto: tutto pronto per la sfida play off contro l’Olbia

Published

on

GROSSETO. Ed eccoci arrivati alla resa dei conti! Siamo arrivati al tanto sospirato (almeno in partenza) obiettivo finale, ma adesso è anche tanto temuto. Si, è vero, affrontiamo la post season con il vantaggio del fattore campo e con la possibilità di arrivare alla tanto ambita Lega Pro anche con due pareggi, ma siamo anche coscienti che che nella fase dei play off le distanze che sono emerse lungo un torneo lunghissimo si azzerano, ti giochi tutto in una partita secca e, si sa, nelle partite secche non sempre vince la più forte. Se poi guardiamo il lotto delle squadre che si giocheranno questi play off scopriamo delle casistiche davvero singolari: intanto tutte e quattro le squadre sono capoluogo di provincia (se poi ci mettiamo che anche la vincitrice del girone lo è diventa evidente che il nostro fosse comunque un girone anomalo per questa categoria; in pratica era un girone con ben 6 capoluoghi e solo la Nuorese è rimasta fuori dai giochi, ma a ben guardare, si può notare come in altri gironi la presenza di città capoluogo di provincia era ridotta veramente al lumicino e, in alcuni, non erano affatto presenti.), quindi con grandi ambizioni e anche discrete possibilità; a nostro sfavore possiamo dire che, durante il campionato con le suddette squadre abbiamo vinto solo una partita (contro l’Olbia in casa), ma eravamo ad inizio campionato e quello era un Olbia veramente diverso dall’attuale. Proprio l’Olbia, nostra prima avversaria, sarà di scena allo Zecchini domenica prossima alle 15,00 nella prima partita di play off. Onestamente, visto anche il campionato fatto da noi e dalla squadra sarda, mi sembra di vedere che la formazione biancorossa abbia qualcosina in più degli avversari, ma come detto ora tutto si azzera e la partita andrà giocata per tutti i 90 minuti e, se occorresse, anche per 120. Una paura mi perseguita da alcuni giorni a causa di una tradizione a noi sfavorevole nelle recenti volte che abbiamo dovuto affrontare i play off: tra C2, C1 e serie B, tra sconfitte sul campo e mezzi furti (per essere benevoli se pensiamo a quella contro il Livorno, ma anche contro il Rimini nell’anno della C1), non abbiamo mai passato un turno di play off. Si dirà di non farne troppo un dramma visto che i periodi neri prima o poi passano (penso alle volte in cui la Nazionale Italiana doveva affrontare la lotteria dei calci di rigore e non riusciva a vincerli, fino poi a vincere un mondiale proprio sfruttando tale evento), si potrebbe anche ricordare come in passato in altre precedenti occasioni, invece, siamo usciti vincitori dagli spareggi, e questo, sono sincero, mi fa sperare che, alla fine, il Grosseto l’anno prossimo possa essere nuovamente in una categoria di professionisti. (AS)

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Dario

    21 Mag 2016 at 09:23

    Ora che anche il Livorno è retrocesso il lega pro, abbiamo ancora un motivo in piu per vincere e tentare il ripescaggio..! La prossima lega pro sará un grandissimo campionato regionale..!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi