Il Grosseto in audizione per Pichlmann

Thomas Pichlmann - foto Fabio Lubrani - www.grossetosport.com

Roma. Tra circa un’ora, salvo possibili ritardi, l’Us Grosseto comparirà davanti alla Corte federale di Appello, II sezione giudicante (Lega Pro) della Figc. Infatti, il club unionista dopo la squalifica di tre giornate inflitta a Pichlmann, ha presentato ricorso (non urgente) avverso al provvedimento e, nel contempo, ha chiesto di poter esporre le proprie ragioni in un’audizione davanti alla suddetta corte. Considerato che Pichlmann ha già scontato due delle tre giornate di squalifica, nell’audizione odierna si spera di far togliere al giocatore l’ultimo turno rimasto. In tal senso, l’esito non è affatto scontato, perché Pichlmann nel derby col Pisa indossava la fascia da capitano e questo, per la giustizia sportiva, è stata ed è un’aggravante. Il sodalizio biancorosso, però, cercherà di far passare il messaggio che la reazione verbale dell’attaccante è stata indirizzata più che altro verso l’avversario nerazzurro, che ha commesso un brutto fallo, neppure sanzionato. Tuttavia, è facile che Pichlmann abbia detto “qualcosina” anche al primo assistente, altrimenti non si spiega l’entità della sanzione irrogata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW