Hockey: trasferta importante per il Maremma Promotion Castiglione

Nella foto l'Hc Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Un’altra trasferta importante attende il Maremma Promotion: a Montecchio Precalcino, per la sedicesima giornata del campionato di serie A2, il Castiglione dovrà giocare però senza paura, e con la forza che contraddistingue le grandi squadre. La stagione entra infatti nel vivo, e da ora in poi ogni partita diventa una sorta di finale. I punti da conquistare sono decisivi, e su ogni pista Nerozzi e compagni troveranno avversari consapevoli che non hanno nulla da perdere contro la capolista imbattuta, e quindi potranno giocare con la forza della tranquillità e dei nervi distesi. Come nel caso del Montecchio Precalcino dell’italo-argentino Carlos Carpinelli, al momento in quinta posizione a 21 punti (43 quelli dei maremmani), con un vantaggio di quattro lunghezze sul Pordenone, la prima avversaria che può insidiare i vicentini per l’ultimo posto utile per piazzarsi nei play off. I biancocelesti affrontano però questa gara ancora in piena emergenza. A Michele Achilli (difficile rivederlo in pista in questa stagione dopo il ricovero in ospedale per la broncopolmonite), si è aggiunto l’infortunio a Gigi Brunelli: il fantasista  ha accusato durante gli allenamenti settimanali un principio di pubalgia, e potrebbe saltare per precauzione già il match al palaVaccari. Insomma, una stagione tribolata quella del quintetto maremmano dal punto di vista dei malanni (e di qualche lunga squalifica), anche se i castiglionesi hanno saputo arrangiarsi e trovare risorse e coraggio, forse anche in modo inaspettato. All’andata, a novembre, il Castiglione dovette sudare per stendere i bianco verdi: 4-1 al Casa Mora, con tripletta di Franchi e rete di Vecoli. Anche se il Montecchio rimane una squadra ostica per il Castiglione: negli scorsi due campionati una sola vittoria biancoceleste, un pareggio (4-4) e soprattutto due sconfitte, quella dolorosissima per 7-6 che costò il primo posto proprio dodici mesi fa e un altro pesante stop, a Montecchio, per 12-6. Il Maremma Promotion confida nell’ottimo momento di Franchi, a cui sono aggrappate le speranze di continuare la striscia positiva dei castiglionesi, con Antonio Mazzini che aiuterà in panchina Marco Tisato. E poi il resto del gruppo dovrà ancora una volta cementarsi e cercare di tirare fuori il 101%. Nel Montecchio da tenere d’occhio Mattia Clavello (20 gol), e Daniele Meneghini (13 reti) che insieme al portiere Marco Todeschini e ad Alberto Retis compongono l’ossatura della squadra. Arbitra Donato Mauro di Salerno che aveva già diretto l’andata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news