Connect with us

Calcio

Paolo Mangini risponde alle società maremmane

Published

on

Paolo Mangini Comitato Regionale Toscana

Firenze – Pubblichiamo la lettera di risposta del presidente regionale Figc, Paolo Mangini, e del Comitato data alla missiva inviata dalle società maremmane negli ultimi giorni. 

Egregio Presidente,
vorrei ringraziare Lei e tutte le altre Società per il contributo di idee e la collaborazione che offrite in un momento così difficile. Anche la forma e l’argomentazione dei contenuti denotano una vera e sincera volontà di collaborazione, evitando facili, inutili e pretestuose polemiche che, in questo periodo, è facile riscontrare su tanti social e chat. E’ anche per questo mi sento in dovere di ringraziarVi. F.I.G.C. LEGA NAZIONALE DILETTANTI Comitato Regionale Toscana Via Gabriele d’Annunzio, 138/c – 50135 Firenze tel. 055 65211 – fax 055 7472707 e-mail: crt.toscana@lnd.it – PEC: crtoscana@pec-legal.it c.f. 08272960587 –website toscana.lnd.it – facebook www.facebook.com/lndtoscana

Nel merito degli argomenti oggetto delle Vostre riflessioni mi preme puntualizzare alcuni aspetti: 

– la sospensione dell’attività per problemi legati al diffondersi del contagio, come quella che è attualmente in vigore, è dovuta, come Lei sa bene, a un provvedimento che viene assunto dal Governo per motivi di salute pubblica, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico del Ministero della Salute. Voglio sperare che quando lo stesso organismo riterrà opportuno emanare un analogo provvedimento per la ripresa dell’attività sportiva, comprese le competizioni ufficiali, lo faccia in presenza di condizioni di massima sicurezza, che è ovviamente quello che tutti noi auspichiamo e per le quali tutte le società si sono impegnate in questi mesi con l’applicazione del protocollo organizzativo sanitario. Ritengo, inoltre, che la futura e probabile introduzione ed utilizzo dei test rapidi al posto dei tamponi molecolari, possa rappresentare un ulteriore contributo al contrasto della diffusione del virus. Il loro utilizzo, molto più semplice ed economico rispetto alle procedure attuali, potrebbe davvero, se ben organizzato e gestito, ridurre sensibilmente i contagi; 

– per quanto riguarda la presenza del pubblico alle gare, mi consenta di dilungarmi in alcune doverose premesse. Il DPCM del 7 agosto u.s., rimasto in vigore fino al 13 ottobre u.s., vietava l’accesso del pubblico alle gare di campionato, autorizzandolo, invece, per alcune non ben precisate “manifestazioni sportive”. Il Comitato Regionale, dando un’interpretazione estensiva al concetto di “manifestazioni sportive” e assumendosi tutta la responsabilità che una decisione del genere poteva comportare, autorizzò l’ingresso del pubblico per le partite di Coppa e per i tornei organizzati dalle Società. Decisione presa, ovviamente, nell’interesse di tutte le Società, per lo stesso motivo richiamato nella Vostra lettera. 

In occasione, poi, della prima partita di campionato, 11 ottobre u.s., con il DPCM del 7 agosto ancora in vigore (in questo caso, essendo campionato, con il divieto della presenza del pubblico), il Comitato, per superare il divieto imposto dal decreto, cercò di utilizzare una preesistente ordinanza della Regione Toscana che, però, per un “cortocircuito interpretativo”, non ebbe, purtroppo, la possibilità di far valere, con la conseguenza che le gare dell’11 ottobre vennero disputate in assenza di pubblico. Decisione non certo disposta e condivisa dal Comitato Regionale. Solo due giorni dopo, con il DPCM del 13 ottobre, il Governo autorizzò l’ingresso in occasione delle gare ufficiali del solo 15% della capienza dell’impianto. F.I.G.C. LEGA NAZIONALE DILETTANTI Comitato Regionale Toscana Via Gabriele d’Annunzio, 138/c – 50135 Firenze tel. 055 65211 – fax 055 7472707 e-mail: crt.toscana@lnd.it – PEC: crtoscana@pec-legal.it c.f. 08272960587 –website toscana.lnd.it – facebook www.facebook.com/lndtoscana 

Questa doverosa premessa, che fa chiarezza su alcuni fatti che sono stati interpretati in modo non corretto e qualche volta tendenzioso, soprattutto da alcuni social e mezzi di informazione, mi dà l’opportunità di dimostrare quanto sia prioritario, anche per il Comitato, che le gare si svolgano in presenza di pubblico, componente essenziale del calcio dilettantistico; 

– tutti noi siamo in attesa di sapere quando potremo riprendere l’attività e, di conseguenza, anche le gare interrotte nello scorso mese di ottobre. Come ho dichiarato pubblicamente, anche attraverso un comunicato stampa del 2 novembre, dal momento in cui le autorità Governative consentiranno la ripresa delle attività, fatti salvi eventuali ulteriori provvedimenti della FIGC o della LND, il Comitato concederà a tutte le Società sportive un congruo periodo di salvaguardia per la ripresa in sicurezza dell’attività, affinchè possano riattivare gli allenamenti di gruppo e riorganizzare le singole squadre prima della ripresa dei campionati, iniziando eventualmente con il recupero delle gare non disputate; 

– quando avremo una data certa per la ripartenza, allora dovranno essere valutate attentamente, nel rispetto di tutte le realtà, le soluzioni più idonee per terminare la stagione sportiva, considerando che per una nostra scelta iniziale i gironi delle varie categorie sono stati composti da un numero minore di squadre rispetto al quantitativo standard degli anni scorsi. Questo sicuramente potrebbe agevolarci. Non ho, invece, il potere di sospendere la stagione, decisione che può essere assunta solo dalla FIGC o dalla Lega Nazionale Dilettanti. 

Quello che attualmente stiamo vivendo è un momento molto difficile, con tante incognite, complicazioni e incertezze che potrebbero minare le basi di un sistema che fra mille difficoltà, dovute al primo lockdown, è riuscito a mantenere la propria integrità. Ora come non mai è fondamentale restare uniti per trovare tutti insieme la forza per andare avanti. Solo così potremo essere interlocutori attendibili al cospetto delle istituzioni, verso le quali dobbiamo rivolgerci, affinchè sostengano con aiuti concreti la funzione sociale del nostro movimento. 

Un caro saluto a tutti. 

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x