Gavorrano vince e lascia il fondo: 2-0 di Moscati e Vitiello

GAVORRANO (3-5-2): Salvalaggio; Borghini, Salvadori, Ropolo; Papini, Conti (36’ st Mosti), Finazzi, Vitiello, Gemignani; Moscati, Merini (21’ st Malotti) A disposizione: Mazzini, Giacomo, Zaccaria, Brega, Malotti, Ferrante, Bianchi, Tissone, Mosti, Mugelli All. Favarin

CARRARESE (4-2-3-1): Lagomarsini; Tentoni, Cason, Thiago Cazè, Possenti; Rosaia, Cardoselli (17’ st Marchionni); Vassallo (27’ st Bentivegna), Piscopo (1’ st Coralli), Tavano; Biasci A disposizione: Moschin, Andrei, Maccabruni, Coralli, Benedini, Raffo, Benedetti, Saporetti, Bentivegna, Marchionni All. Baldini

Arbitro: Carella di Bari (D’Alia, Rondino).
Reti: 41’ Moscati, 32’ st Vitiello
Ammoniti: Vitiello, Moscati
Corner: 2-10
Recupero: 3′ nel secondo tempo
Note: spettatori 336 (55 abbonati) per un totale di 3015 euro.

Grosseto Batte la Carrarese e saluta l’ultimo posto il Gavorrano autore di una prova di maturità importante allo Zecchini. Un gol per tempo e massima attenzione difensiva per disinnescare Tavano e compagni, questa la ricetta vincente. Ospiti frizzanti solo a tratti: l’occasionissima per gli ospiti al 19′ con la ripartenza di Vassallo per vie centrali che serve in profondità Tavano, il capitano della Carrarese trova Salvalaggio in uscita bassa a contrastare il tiro. In mezzo poco altro sino al gol, al 41’ con l’apertura in aerea per Vitiello che protegge palla e calcia dal lato destro dell’area, respinta d’istinto di Lagomarsini che nulla può sul secondo tentativo di Moscati a insaccare rasoterra l’uno a zero. Al vantaggio dei minerari replica immediatamente della Cardoselli che in area si avventa su una palla vagante e cerca di sorprendere il portiere, girata al volto che spiove poco oltre la traversa.
Nella ripresa il Gavorrano parte bene: al 4’ Papini sulla destra serve Moscati che cicca il tiro di prima intenzione poi sul secondo tentativo è troppo defilato e la palla termina sul fondo. Al 13′ occasione in mischia per il Gavorrano conclusione sporca di Merini poco oltre la traversa. Poi tocca Carrarese a cingere l’assedio: al 19’ Biasci di testa in girata colpisce la parte superiore della traversa. Da calcio d’angolo invece è Thiago Cazè a svettare di testa con Salvalaggio che blocca in presa alta.
Nel momento di maggiore sofferenza la squadra di Favarin trova il raddoppio al 32’ Papini con caparbietà mantiene giocabile una palla sulla destra, mette al centro, sbaglia la difesa ospite nell’uscita e Vitiello intercetta la sfera poi scarica a rete un bolide tutto potenza che trafigge Lagomarsini. Gli avversari ci provano a testa bassa c’è anche un miracolo di Salvalaggio al 3’ di recupero su Bentivegna, la serata perfetta dei minerari è servita. Vittoria prestigiosa e sorpasso in classifica ai danni del Prato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW