Gs Tv intervista a Malotti. Gavorrano, Favarin: “Ora non possiamo perdere”

Favarin

L’allenatore del Gavorrano, Giancarlo Favarin, si gode la bella prestazione di domenica scorsa e auspica che sia il primo passo verso la salvezza:
<< Siamo andati a Pisa a giocare con una discreta personalità, abbiamo tenuto botta e bene anche in dieci contro undici e questo la dice lunga della disponibilità da parte dei miei giocatori – analizza il tecnico dei rosso blu – Tra virgolette ero abbastanza tranquillo in panchina con la squadra che vedevo compatta e attenta. Il più l’hanno fatto i giocatori, a loro ho fatto i complimenti. Il punto ci ha fatto togliere lo zero dalla classifica, ma la prima preoccupazione mia è di accantonare subito la bella festa che è stata Pisa >>.

Domenica ci sarà la Lucchese allo Zecchini e mister Favarin si aspetta una gara di tutt’altro tipo:

<<Chiaro ci vorrà lo steso atteggiamento e approccio, tranne Vitiello ho tutti disponibili, dobbiamo trovare qualche accorgimento per la sostituzione, magari anche un cambio di modulo – aggiunge – Leandro Vitiello è un giocatore che ci dà grande personalità ed è quello che serviva in questo momento dopo tutte le botte che hanno preso i giovani in queste settimane. Il suo secondo giallo è stata una decisione affrettata da parte dell’arbitro>>.

Vitiello, espulso, salterà l’incontro, ma il tecnico ha messo in campo a Pisa una squadra profondamente rinnovata lasciando fuori giocatori importanti, come ad esempio Lombardi:

<<Senza Vitiello stiamo provando diverse soluzioni, è una carenza importante per noi. Abbiamo un’altra brutta partita davanti, incontriamo una squadra che giocherà con più umiltà rispetto al Pisa poi la Lucchese è una squadra portata a giocare meglio fuori casa. Noi cercheremo di fare tutto, se non altro non possiamo perdere>>.

Sulle individualità Favarin aggiunge due passaggi importanti:

<<Cretella ha dato disponibilità massima e ci da disponibilità importanti nel giocare in difesa, non vorrei spostarlo. Lombardi è un giocatore dalle grandi capacità tecniche, ma se le tiene per sé non me ne faccio nulla, quando entra in campo deve dimostrare quanto vale>>.

Breve intervista esclusiva a Manuele Malotti, giocatore del Gavorrano.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news