Prima Categoria: il punto dopo la giornata inaugurale di campionato

Nella foto Cedroni in azione con la maglia del Roselle. Ancora un gol decisivo per lui in questa stagione

ARGENTARIO, PAGANICO E CASTELL’AZZARA, BUONA LA PRIMA Tre vittorie per le squadre grossetane del girone F, con l’Argentario che, dopo un primo tempo di equilibrio, rifila un tris al neopromosso Scarlino, denotando già una forma discreta e un complesso di squadre già perfettamente rodato. Bel colpo anche per il Paganico, che espugna Abbadia San Salvatore con una doppietta del solito Vacchiano, mentre il Castell’Azzara, nonostante l’inferiorità numerica per più di un tempo, trova nel finale con il subentrato Giustacori l’acuto per peigare il Ponte d’Arbia.

MONTEROTONDO SUPERSTAR Menzione a parte la merita il Monterotondo, autore di un grande inizio nel girone D tra coppa e campionato. I rossoverdi, spinti da un attacco atomico, rifilano un clamoroso poker al Venturina, ponendosi all’attenzione di tutti gli addetti ai lavori. Dopo i playoff sfiorati due anni fa e l’annata scorsa non del tutto soddisfacente, la rivoluzione estiva nella squadra del neotecnico Ballerini ha portato un’ondata di entusiasmo tutta da cavalcare.

LA SITUAZIONE DELLE ALTRE Buon punto esterno per l’Alberese, reduce dallo 0 a 0 contro il Montalcino: l’assenza di Masini in avanti ha pesato sul gioco offensivo dei bianconeri, ma la consueta solidità difensiva ha permesso di muovere comunque la classifica. Ko interno invece per la Castiglionese, sconfitta di misura dall’ambizioso Quercegrossa, mentre l’Aurora Pitigliano incappa in una giornata stregata contro il Mazzola Valdarbia: il team di Galli torna a casa con un pugno di mosche dopo aver costruito tante palle gol e aver sprecato con Paoloni il rigore del pareggio a pochi minuti dalla fine. Ancora pù rocambolesca la sconfitta della Neania Casteldelpiano, in vantaggio a Gracciano fino a due minuti dal termine grazie alla punizione di Cencini: l’uno-due piazzato dai senesi a cavallo del 90′ interrompe i sogni di gloria dei giallorossi.

I PROTAGONISTI DI GIORNATA Avvio di stagione con numeri monstre per l’attaccante del Monterotondo Athos Ferretti: la tripletta messa a segno nel secondo tempo con il Venturina chiude la prima gara di campionato e dà continuità a quello che ha fatto vedere nella gara inaugurale di coppa contro la Casolese. Salto di categoria assorbito alla grande dall’attaccante del Paganico Vacchiano che, dopo la valanga di reti messe a segno nella passata stagione, inizia la stagione con una doppietta. Strepitoso anche il ritorno a casa di Samuel Cedroni, autore di una doppietta nella vittoria contro lo Scarlino: il santostefanese che già da giovanissimo aveva fatto vedere grandi cose in Prima Categoria, è tornato ancor più forte e consapevole dopo la brillante stagione in Promozione con il Roselle e punta a trascinare i suoi a una stagione esaltante.

1 Comment
  1. Osservatore Toscanao 3 anni ago
    Reply

    Gent.mo Davide,
    In relazione al suo commento e per equità di informazioni, mi preme ricordale che come in casa Alberese si registrasse l’assenza di Masini, in casa Montalcino ci fosse quella di Bandini.
    La ringrazio per l’attenzione

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW