Serie D: il quarto turno di campionato

Grosseto-Lanusei 2 a 2 - altra fase di gioco

GROSSETO. Non è certo cominciato nel migliore dei modi il campionato casalingo del nuovo Grifone; in tre giorni due partite finite entrambe in parità e con molte reti. Dopo il 3 a 3 di domenica scorsa contro la Nuorese, ecco il 2 a 2 contro il Lanusei; è chiaro che questo secondo pareggio ha lasciato molto amaro in bocca anche perché è venuto fuori in maniera rocambolesca con il gol del pareggio deviato soprattutto dal vento che ha dato al pallone una traiettoria assolutamente imprevedibile, ma è altrettanto vero che, dopo il due a zero dei primi venti minuti e con un primo tempo assolutamente dominato, nel finale si è anche rischiato di perdere quella partita che avevamo ampiamente dimostrato di poter vincere anche con largo margine.

Ma si sa, il calcio è questo e speriamo che queste due quasi battute di arresto servano da lezione al Grosseto (5/3) per poter affrontare al meglio ogni partita di questo campionato. L’occasione del riscatto c’è subito domenica prossima quando la squadra biancorossa sarà di scena a Roma contro l’Astrea (0/3), squadra appartenente alla Polizia Penitenziaria.

La società, infatti, venne creata come sodalizio per far partecipare i componenti degli Agenti di Custodia ai campionati dilettantistici, ma con il passare del tempo la squadra ha acquisito categorie sempre maggiori fino alla disputa, in occasioni diverse, di diversi campionati tra i professionisti della C2 dove è rimasta fino al 2000 quando retrocedette in serie D, dove milita tutt’ora. Il suo campionato. Non è certo cominciato nel migliore dei modi il campionato della squadra romana che ha totalizzato tre sconfitte in altrettante partite, chiudendo mestamente la classifica ancora a zero punti, avendo realizzato un solo gol e subendone 9. Sulla carta sembrerebbe un incontro senza storia, ma proprio la storia di questo campionato, in particolar modo delle ultime due partite, ci deve far andare con i piedi di piombo e affrontare la compagine romana con il massimo della concentrazione, facendo emergere sul campo la differenza di qualità con la squadra bianco-blu.Il programma della giornata prevede Muravera (4/3) – Torres (1/1) con i padroni di casa a quattro punti sulle tre partite giocate, mentre la Torres ha totalizzato i suoi tre punti (anche se in classifica figura con 1 vista la penalizzazione di due punti) nell’unica partita giocata fino ad ora; Lanusei (3/3) – Trastevere (3/3), incontro tra due squadre già affrontate dal Grosseto, vede le due squadre appaiate a tre punti, ma con ruolini completamente diversi: i sardi 3 pareggi in 3 partite, i laziali 1 vittoria e 2 sconfitte; si potrebbe definire scontro al vertice (ma è ancora troppo presto per delineare le vere forze messe in campo nel girone) quello tra Albalonga (6/2) – Ostiamare (6/3), squadre appaiate a sei punti al secondo posto della classifica, mentre la capolista Arzachena (7/3) riceverà un San Cesareo (4/3) autore fino ad ora di un onesto torneo.Si prosegue con Cynthia (2/3) – Castiadas (1/3) squadre che fino ad ora hanno raccolto i loro punti grazie a dei pareggi, anche se la squadra di casa deve ancora giocare una partite delle tre fino ad ora programmate; Olbia (3/2) – Flaminia (2/3) se la vedranno in uno scontro che dovrebbe comunque favorire la squadra sarda; Rieti (4/2) – Nuorese (5/3) vedrà affrontarsi due squadre che ancora non hanno conosciuto la sconfitta. Chiude il programma Viterbese (3/2) – Budoni (2/3) frutto per la prima di una vittoria e una sconfitta, mentre per la seconda due pareggi e una sconfitta. (AS)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW