Connect with us

Comunicati

Astrea-Grosseto, Giacomarro ne convoca 22 e dice: “Siamo qua per vincere”

Published

on

Grosseto. Alla vigilia della match contro l’Astrea (domani, 20 settembre,  ore 15, allo Stadio Casal del Marmo di Roma), Giacomarro ha dichiarato quanto segue:

<<Speriamo di andare a prendere i tre punti. I Ministeriali sono una squadra rognosissima e hanno un campo in condizioni non ottimali. Sono a 0 punti e avranno voglia di riscatto. Noi, però, dovremo vincere. Riguardando la partita di mercoledì col Lanusei ho notato che ci sono stati diversi errori arbitrali contro di noi. Tra l’altro, una rete validissima annullata a Zotti, quella del 3 a 2. Lo ripeto, dobbiamo essere meno leziosi, più umili e più concentrati, proprio per evitare situazioni come quella del pareggio con i sardi. La squadra in queste tre partite ha sempre giocato a calcio. L’obiettivo sappiamo quale sia. Pur non facendo risultato pieno, la gente ha apprezzato i nostri sforzi. Forse domani metterò Cremonini sugli esterni. De Masi ha una potenza aerobica e una buona corsa, ma in questo momento non è ancora pronto. Sugli under devi lavorare sulla personalità. In questo senso Libutti è più pronto. Tra tre mesi, però, la situazione cambierà di sicuro. Io zemaniamo? No, Zeman è unico, non si può copiare. Purtroppo, con il Lanusei la squadra ha avuto un black-out di 1′ e 20″, fatto mai successo prima nella mia carriera di allenatore. Le prestazioni, però, ci sono sempre state. Ricordatevi che abbiamo costruito questa squadra solo a partire dal 5 agosto. Questa squadra non è mai stata messa sotto. Lavoriamo sulle cose buone. Olivieri recuperato, ma parte dalla panchina. È vero, ci mancano ancora le punizioni dal limite. Se le avremo, Zotti sfrutterà le occasioni. Intanto arriviamo al gol su azione. Voi giornalisti dovreste essere i primi ad essere contenti del calcio che offriamo. Siamo addirittura in anticipo sulla mia tabella di marcia. Giochiamo al calcio. Noi siamo qua per vincere, non per partecipare. L’obiettivo della società è solo uno: vincere. L’Astrea gioca col 4-4-2. Di Fiordo, Cipriani, Sannibbale sono giocatori importanti. Dovremo stare attenti>>.

Al termine della conferenza stampa, il mister biancorosso ha convocato 22 giocatori che riportiamo qui sotto:

  1. Battaglia Juri (1998)
  2. Baylon Carlo
  3. Ciolli Andrea
  4. Cremonini Davide
  5. Daleno Giulio
  6. De Masi Gian Marco (1997)
  7. Di Gennaro Francesco
  8. Di Iorio Tommaso (1998)
  9. Lanzano Mattia
  10. Lauria Giuseppe
  11. Libutti Lorenzo (1997)
  12. Maciucca Riccardo (1996)
  13. Marino Gaetano (1996)
  14. Migliaccio Armando (1996)
  15. Murano Jacopo (1995)
  16. Olivieri Nikola
  17. Palumbo Roberto
  18. Platone Vincenzo
  19. Schettino Alberto
  20. Tosoni Francesco
  21. Vaccaro Raoul
  22. Zotti Pietro

Ricordiamo, poi, che tra i non convocati ci sono Lavopa e Ungaro (perché squalificati), Nappello (infortunato), Cocciolo e Palmieri (impegnati con la formazione Juniores nazionali).

 

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. kompressor

    20 Set 2015 at 07:46

    ci manca dandà a Astrea e non vince. 0 punti in tre partite, la squadra dei secondini…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi