Connect with us

Grosseto Calcio

Grifone, i Maremmani 1912 a Scansano per contestare la proprietà

Published

on

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
54 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

54 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

C’era un altro striscione ancor prima!!!!perche’non darne foto e notizia?????

Giorgio caro ma mica soffrirai di protagonismo? Non andare a cercare il rugio nell’occhio, ma guarda le travi!

Giorgio si riferisce allo striscione ben in vista del Club Anno Zero.

Bravi comunque! Prendere le distanze da questi signori! Ora vedremo cosa si inventeranno per giustificare la loro presenza e la natura di queste contestazioni!!!!

Se non sbaglio C’era anche un altro striscione di protesta… Pensa che pretendevano che i giocatori si pagassero il pranzo. Comunque bravi, liberiamci di questa proprietà

Io mi ripeto, ma nessuno mi risponde: quale sarebbe l’alternativa a questa proprietà che vorrebbero questi contestatori?

Noi siamo i Focillati2!

Ma non sarebbe stato assai meglio andare fino a Scansano per incoraggiare quei ragazzi che indossano la maglia del Grifone?

L’alternativa sarebbe: Bagno di umiltà e coerenza della proprietà; dignità costi quel che costi dei tifosi. Quindi bravi i maremmani 1912 e tutti coloro che hanno il senso della maglia in tutte le categorie, ivi compresa la 3 categoria, se sarà il caso o necessità!! Rispetto per la città, le istituzioni e tutti i cittadini sportivi e non!!

Dignità costi quel che costi? Secondo te fare la terza categoria sarebbe più dignitoso!? Ma se sareste tutti contenti se tornasse quello che ci ha distrutto! Ma poi se ragionate un attimo è comunque essenziale fare il campionato in cui siamo e se veramente ci fosse l’ alternativa potrebbe rilevare la società durante l’anno.Le istituzioni? Assenti come sempre del resto alla città del calcio interessa il giusto cioè quasi per niente. Dai retta fare la terza categoria significherebbe che la maggioranza dei “cittadini” ti riderebbe dietro! Ci siamo già passati.

Ora invece non ridono dietro……..si domandano chi paga Romeo?

Intanto oggi è il 20…fuori i soldi..o fuori dalle balle….

Ecco bravi state a casa ,guardate la Juve il Milan io ci vado perche ci sono andato con quartaroli fava presidente e credo che qualcuno non sa neppure come era fatto … e comunque ditemi però un alternativa a questi tutti bravi a distruggere ma mai a costruire che è molto ma molto più difficile farlo perché bisogna essere dei vincenti

Anch’io ci sono andato allo stadio con Quartaroli, con Anzidei, con Moretti, con Camilli e con Pincione il primo anno… ma almeno andavo allo stadio Olimpico.. a Venturina andateci voi se vi piace.

Penso che questi contestatori siano del tipo tanto peggio tanto meglio e giustamente come dicono Attilio e Fabio quali sono le alernative? Forse l’innominabile che è uscito dalla porta a vuole entrare dalla finestra tramite altri colori? meditate gente meditate.

Anche io ho il sospetto che si tenda a creare una squadra RoselleGrosseto con la sigla Ilco sulla maglia

Secondo me questo va via comunque. Credete davvero che voglia fare il campionato?
Maremmani fuori l’orgoglio! Bravi tutti i gruppi che manifestano contro Pincione.

Anche io la penso così…. E poi non aveva detto, tra le tante, che senza convenzione quinquennale non sarebbero nemmeno venuti ?? E allora cosa resti a fare ora scusa ??

Scusate ma quale sarebbe l’alternativa al momento attuale? Dove era il nostro orgoglio quando una certa persona definiva Grosseto e grossetani delle m….?

Ecco appunto! Tenetevi Max Pincione è quello che Grosseto si merita.

Visto che critichi dammi un alternativa valida altrimenti è tutta poesia e di certo non parlatemi di dignità se si rivuole Camilli uno che per un capriccio ha cancellato 102 anni di storia quind….

Con molta umiltà, a Trieste è stato fatto un anno sabbatico: niente calcio! Questa sarebbe una proprietà? Domanda. Convenzione quinquennale: era tutto pronto, ma l’incontro saltò, come l’ultimo. Sempre un pretesto, un motivo per dilatare i tempi. Strana tattica. E poi, avanti questa proprietà: dove sono i gerenti ? Dicono che in sede il tutto sia gestito da una sola persona, ma dei vertici neanche la fotografia. Vogliamo chiedere all’ Errea se è pronto il corredo: invernale o autunnale, almeno, oppure facciamo il campionato con una maglietta estiva ? Soprattutto: non si dia la colpa al Comune per lo stadio, è una tesi insostenibile; piuttosto, dopo Olbia perchè il terreno di giuoco è stato abbandonato ? Non si ascrivano responsabilità ai Giochi per disabili, al limite si faceva un meeting con CONI e Comune, verifiche, e si procedeva per quanto di competenza. Insomma, questa Società vuole fare calcio secondo le promesse e premesse, oppure scriviamo il libro dei sogni ? Mai era successo che il Grosseto, non la squadra di questo Presidente, fosse umiliato a giocare altrove, mai, e lo seguo dal 1960… Allora ? Io sono con tutti coloro che amano la chiarezza e la semplicità. Se fosse una realtà calcistica inferiore, che sia, ma sarà la squadra di Grosseto, ed i grossetani non saranno bistrattati da NESSUNO, perchè qui veramente non c’è NESSUNO

Mi piacerebbe, bandire un referendum, sul ritorno di Camilli alla guida del Grosseto. Altra Amministrazione, altre teste, altri soggetti. E’ come muovere un vespaio, un vespaio che potrebbe dare vitalità al calcio. Sento in città che molti non accetterebbero, molti, invece si, il calcio è della città tifosi si e tifosi no.

Questo rivorrebbe Camilli nonchè fare un referendum per creare un vespaio. Ai giardinetti mettiti all’ombra, dai retta.

io vorrei, viste le condizioni di una amministrazione diversa, vista una collaborazione con il Roselle, considerato che con questa società si va poco lontano, che ritornasse il Camilli. Provocazione dura per la città, forse la tifoseria si spaccherebbe, ma questo è l’unico modo di rivedere il calcio a Grosseto

Ci siamo gia’ dimenticati che Max Pincione con il suo Grosseto Group ci salvo’ da una situazione indecorosa giusto la scorsa estate risollevandoci dal rischio della terza categoria o al massimo della promozione cui ci aveva fatto precipitare l’ex Patron viterbese e facendoci partecipare insperatamente al torneo di eccellenza della serie D sfiorando il successo nel campionato con una squadra assemblata all’ultimo tuffo?

Meglio Max Pincione in serie D
che ?????

Forza Orbetello

Ma quale GrossetoRoselle… guardate che la vecchia amata US non è fallita ed è sempre in vita…quindi meditate…ma per bene fatelo….

Quando si è rinunciato al ripescaggio e quindi a tornare nel mondo del calcio degno di essere definito tale, il mio cuore di tofoso è stato trafitto da una pugnalata, per cui sono profondamente convinto che certa gente debba fare solo una cosa: SPARIRE, costi quello che costi. L’onore e la dignità non hanno ptezzo e la contestazione non è giusta ma sacrosanta.

Invece far tornare quel personaggio che ci ha pugnalato già è in modo molto più grave sarebbe onorevole e dignitoso?!? Ma fatela finita!

Sesto, il tuo parere se dovesse tornare il ” mitico comandante” che tanti anelano ma che ha contribuito alla nostra sparizione dal mondo del calcio?

È pura fantascienza e poi le minestre riscaldate non funzionano. Il “mitico” Comandante ha meritato il massimo plauso fino al 2010, poi la massima disapprovazione, che io non ho mai nascosto, mi sembra.

Pur di fare la serie D qualcuno mangiarebbe anche la m***a. Che si accomodi. Buon appetito! Poi vorrei vedere se l’omone si ripresentasse davvero dicendovi vi riporto in serie B? Tutti li proni a leccare di nuovo. Purtroppo la storia conta, segna il dna di una città. Tenetevi Max Pincione, che è quello che vi meritate.

Tanto che Camilli non tornerà questo è chiaro….al massimo titolo ceduto ai Ceri e sponsorizzazione.
A questo punto ci saranno quelli che criticherebbero perché non accetterebbero questa dirigenza, come ci sono adesso quelli che criticano perche non accettano l’attuale.
Non potremmo mai essere d’accordo..e per quel che mi riguarda sono sicuro che l’unica soluzione sarebbe la prima, e che torneremmo veramente a divertirci.

Per quest’ anno unica soluzione percorribile:Pincione fino a maggio con la speranza che qualcuno possa fare istanza di fallimento entro marzo 2017 e da li esercizio provvisorio fino all’ asta e poi comprare il titolo e salvare la categoria.Come hanno fatto a Carrara.Nella speranza che si salvi sul campo.L’ idea Roselle Grosseto a.c.e ripartire dall’ eccellenza quest’ anno è già troppo tardi.Se invece ritira la squadra ultimo posto in classifica e il prox anno si riparte dalle terza categoria.Il usg 1912 esiste legalmente come società ma in lega non esiste più.Cosi come esiste sempre a.c. Grosseto costituita dal comune con amministratore Unico. Stefano Osti ma non esiste in lega nemmeno lei sostituita da f.c.grosseto.Questa è la realtà.A meno che ci sia qualcuno che compra da Pincione ma si accola tutti i debiti.

Siamo messi male da qualunque parti la si guardi…prevedono tempi bui ragazzi…

Bravo Portavecchia, finalmente uno che ragiona!

Se il Roselle acquistare nome e marchio…la lega potrebbe permettere il cambio in deroga con intervento del Sindaco…chiaramente partiresti dall eccellenza…come usg 1912…con il sostegno della gente potresti essere in D il prossimo anno…

La normativa mi sembra dica diversamente.Poi le vie del Signore sono infinite.Hanno ripescato Albiloneffe, Paganese ecc.tutto può accadere.Mi sembra di tornare 30 anni indietro con Grosseto e Nuova Grosseto.Qualcuno brindava quando il Grosseto perdeva….E sperava che fallisse. Bada bene tutta gente di Grosseto da l’ una e l’ altra parte.Il Grosseto DEVE essere uno solo e per far questo o compri quello di Pincione o lo fai fallire.

Hai ragione…deve essere uno solo…ma FC Grosseto lo senti davvero Il Grosseto? Nessuno spera niente…anzi…spero che paghi il dovuto resti allo Zecchini e magari sistemi in qualche modo i creditori grossetani. Dopo le polemiche sarebbero sopite e si potrebbe parlare solo di calcio…non lo credi anche tu?

Non sai come vorrei parlare di calcio giocato acquisti giocatori trasferte.Io le polemiche non le ho mai fatte.Ho degli amici di ombrellone di Siena e Arezzo che già organizzavano le rispettive trasferte e io a rodermi il fegato.Ho solo espresso la mia modesta opinione avendo purtroppo passato quasi la stessa situazione 30 anni fa.Il tempo sembra passato inutilmente.Purtroppo noi siamo questi.Invidio i miei figli che sono cresciuti con un Grifone sempre vincente e la soddisfazione di avergli trasmesso questa stupenda passione.

È comunque, tanto per parlare di dignitá, mi risulta che per la stagione 2016/2017 non avremo il Settore Giovanile: tanta vergogna non ci cadeva addosso da tempo immemorabile, neanche ai tempi della Promozione arrivammo cosí in basso….., solo lá Juniores, e basta. Tra l’altro mi giunge voce che Scansano sará solo una tappa di questa transumanza continua: ora toccherebbe al Montiano ospitare …. Incredibile, assurdo, vergognoso. Uno stillicidio che merita solo una parola: lasciateci in pace!!!!!

Se non sbaglio a Montiano c’è l’imperdibile Sagra del Maccherone…

Dimmi la verità’ Sesto…sei la spalla di Checco Zalone ? Se e’cisi’ ti prego firmami un autografo .

A titolo informativo non c’è solo la juniores ma anche gli allievi regionali del 2000. Il problema della juniores sono i giocatori molti sono andati al Gavorrano o altre società , la squadra se viene fatta con i 99 del precedente anno non è messa bene.

Quello che penso dell’ attuale Proprietà l’ho ampiamente detto e lo ripeto: non ho un briciolo di fiducia e non capisco come si possa averne. Al punto in cui siamo tuttavia credo che s’ imponga anche un altro tipo di ragionamento : Grosseto è un capoluogo di oltre 80. 000 abitanti, è il centro più importante di un territorio (la Maremma) noto a livello nazionale ed internazionale e la squadra che ne porta il nome fino a tre anni fa bene o male rientrava tra le 40 più importanti realtà calcistiche italiane. Ora, poiché c’è di mezzo l’immagine della città e di un’intera comunità, mi auguro che il nuovo Sindaco, del quale ho la massima stima, non assista passivamente a questo sfacelo e a questo obbrobrio. Onestamente non so se e come possa farsi parte in causa, ma voglio sperare che in qualche modo faccia sentire la sua voce.

Dai su Sesto, non essere cosi’ pessimista. Vedrai che il Sindaco fara’ tagliare l’erba dello Zecchini. Ma poi non vedrei cosi’ male questo ritiro prolungato della prima squadra nelle localita’ collinari piu’ fresche che circondano il nostro torrido capoluogo lontano da polemiche e mugugni. Io credo che a parte il dissidio totale di facciata tra proprieta’ societaria e amministrazione comunale ci sia in realta’ reciproco forte interesse a trovare una soluzione ragionevole ai numerosi ma non insormontabili problemi sul tappeto.

Nocerina, Padova, Varese, Trieste…piazze con più blasone di noi…sono ripartite dall’eccellenza…un po di umiltà non guasterebbe. ..

ok, basta che non sia il Roselle dei falsi tifosi del Grosseto !

Ma saranno gli altri i falsi tifosi del Grosseto!!!!

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

54
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x