Volley femminile, oggi a Prato la “bella” tra laniere e Grosseto Volley. Tifosi biancorossi al seguito. Coach Ferraro: “Sensazioni positive”

Le grossetane domani a Prato per continuare a sognare la B. Terzo e decisivo confronto. Ferraro, allenatore del Grosseto, dice che le sue ragazze sono cresciute molto in convinzione. Le biancorosse saranno sostenute dai tifosi che giungeranno dal capoluogo maremmano.

Grosseto. <<Abbiamo saputo che arriveranno a Prato diversi tifosi>> commenta il tecnico delle grossetane Luigi Ferraro alla viglia della gara fra Grosseto Volley e Prato Volley che si gioca nel posticipo della domenica alle ore 18,30 in casa della formazione avversaria, un vero e proprio spareggio per l’accesso alla semifinale play-off promozione in B, dopo che le due squadre hanno vinto un confronto per parte. <<E questo ci aiuta. Perché la spinta emotiva sarà molto importante in questa gara. Generalmente tengo blindata la squadra, per trovare la giusta concentrazione, ma in questa occasione non può che farci piacere. Sarà una gara ancora diversa dalle prime due. Prato dovrà rinunciare alla sua giocatrice Giulia Speranza che si è infortunata nella gara di Grosseto. È il loro schiacciatore di riferimento, ma non avranno problemi per rimpiazzarla. Devo cercare di capire come cambierà il loro modo di giocare e andare a cercare i punti più deboli per limitare ulteriormente il loro sistema offensivo>> prosegue il tecnico delle biancorosse che aggiunge <<A Grosseto ci è mancato tanto la fase muro. Vediamo se riusciamo a migliorare questo fondamentale. I due sestetti, dopo due gare, ora si conoscono a memoria quindi parecchio dipenderà dalla tenuta fisica e mentale con cui scenderanno in campo. Ho fatto allenare le ragazze che sono state meno impegnate nel match di Grosseto, mentre ho tenuto a riposo quelle che avevano spinto tanto in quella occasione. Ci siamo allenati con la nostra under 17. Ho fatto allenare la squadra giovedì, venerdì e sabato pomeriggio e poi domenica partiremo alla volta di Prato. Le sensazioni sono positive. Le ragazze in questo mese e mezzo hanno guadagnato più sicurezza di quello che hanno fatto vedere in campionato. Si tratta di trovare la spinta necessaria per tirare fuori le qualità tecniche di cui siamo in possesso per battere Prato>>. Sale la tensione mano a mano che ci si avvicina alla sfida decisiva. Le due squadre che stanno lottando nei quarti di finale play-off sono sul risultato di uno a uno avendo vinto rispettivamente gli incontri casalinghi. Si torna ancora in campo per la bella a pochi giorni di distanza dalla partita che si è giocata mercoledì scorso nel capoluogo maremmano. Un vero e proprio tour de force che ha messo a dura prova le energie mentali e fisiche dei due sestetti. Difficile fare pronostici alla viglia del match più importante della stagione. Quello che dovrà decidere chi potrà continuare il cammino negli spareggi promozione e chi invece se ne dovrà andare a casa e magari riprovarci nella prossima stagione. La squadra avversaria parte leggermente favorita potendo sfruttare al massimo il fattore campo, ma le grossetane si sono dimostrate, soprattutto nel match giocato davanti al proprio pubblico, sempre all’altezza della situazione e un gradino superiori alla squadra pratese. La società del presidente Donnini ha lanciato un appello ai propri tifosi. Quello di seguire la squadra in trasferta e così ha messo a disposizione un pullman che insieme a diverse auto partirà dal capoluogo maremmano alla volta di Prato e porterà un pezzettino di Maremma nella città tessile, per sostenere il sestetto biancorosso.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news