Connect with us

Altri Sport

Ciclismo, Nesti vince il Trittico d’Oro Tommasini. Sanetti trionfa nell’ultima tappa

Published

on

Luca Nesti si porta a casa il Trittico d’Oro Tommasini. Bruno Sanetti invece vince l’ultima delle tre gare in programma davanti ad altri 73 atleti. Cala il sipario della dodicesima edizione di questa manifestazione che ha portato a gareggiare sulle strade della Maremma ciclisti da tutta Italia e che, visto il regolamento molto particolare, premia indistintamente il più bravo di tutte le categorie, purchè alla partenza si presentino almeno 5 atleti ovviamente della categoria interessata. Luca Nesti del Gc Falaschi è stato il più bravo in questa edizione, che si aggiudica il Buttero d’Argento, simbolo del vincitore assoluto per somma di punteggi di tutte e tre le prove disputate L’ultima gara invece l’ha dominata Bruno Sanetti di Viterbo, che ha fatto quello che ha voluto. E’ andato in fuga al primo giro con un grande Alessandro Guidotti, per poi andarsene tutto solo alla fine del terzo giro. Nel frattempo, dai sei immediati inseguitori, Staccioli prova l’allungo subito dopo lo strappo dell’Ampio, recuperando Guidotti, il suo tentativo sarà vanificato da Nucera, Barni e Nocciolini, all’attacco della salita Il percorso reso durissimo dal vento, ha visto il successo del ciclista viterbese che già lo scorso anno si era imposto in Maremma in diverse competizioni. Questi i vincitori di finale del trittico. Junior, Ludovico Cristini, Senior 1, Bruno Sanetti, Senior 2, Salvatore Stella, Veterani 1, Adriano Nocciolini, Veterani 2, Andrea Bassi, Gentleman 1, Vincenzo Rigozzo, Gentleman 2, Luca Nesti nonché vincitore del Trittico, Supergentleman “A” Franco Bensi, Supergentleman “B” Massimo Lari.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi