Roselle superlativo centra in anticipo il passaggio in eccellenza

Roselle (Gr). L’apoteosi del Roselle in quel di Gracciano con una vittoria scacciapensieri che mette il sigillo, con una giornata di anticipo, ad un campionato di spessore e di qualità di una grande squadra guidata da quel Michele DE MASI che, con le dovute cautele, ha sempre creduto alle potenzialità dei suoi ragazzi e che con la sua proverbiale umiltà ha saputo puntare alla vittoria del campionato, senza mai esporsi a proclami azzardati. Una amalgama quella del Roselle Calcio che, partendo dalla terza categoria, in quattro anni ha raggiunto altrettanto promozioni sul campo senza sbavature, accasandosi in Eccellenza. Società, Dirigenti, Direttore Sportivo, allenatore, giocatori, “operai” e pubblico sono stati gli ingredienti che hanno preparato e confezionato uno splendido entougare di qualità che ha prodotto tutto questo. Bisogna dare anche atto allo Sporting Cecina, che non ha mai mollato la presa e di avere sempre tallonato ed impensierito il Roselle, di avere disputato un grande campionato da squadra blasonata qual’è e la telefonata privata di congratulazioni che il Presidente MARINAI ha fatto al Presidente CERI ne è la dimostrazione della sportività del sodalizio livornese. Come giustamente ha riconosciuto il Presidente Simone CERI nel dedicare la vittoria allo scomparso Dirigente Gusmano PALLINI  la dedica ci trova accomunati nel ricordarlo con affetto e simpatia.

3 Comments
  1. l'esperto 3 anni ago
    Reply

    Non x togliere i meriti al roselle si vinti dalla tersa alla seconda dalla prima alla promozione e dalla promozione all ‘eccellenza ma dalla seconda alla prima no. Montalcino primo roselle secondo ,poi persi spareggi con ripescaggio.solo 1 precisazione.

    • poco esperto 3 anni ago
      Reply

      si, in mezzo però mettici la coppa toscana di prima categoria, sempre per la stessa precisione…..

  2. Massimo 3 anni ago
    Reply

    Pensa te! Invece di complimentarsi c’è gente che puntualizza, ma!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news