Connect with us

Calcio

Esordienti professionisti U13, l’intervista a mister Biagiotti: “Felice per il grande gruppo creatosi, siamo migliorati tantissimo!”

Esordienti professionisti Pianese

Marco Biagiotti, mister degli Esordienti U13 della Pianese, ci racconta un po’ della sua Pianese.

Qual era il vostro obiettivo iniziale? Con quali presupposti avete incominciato questa nuova avventura?
“Dunque, partiamo dall’inizio: la nostra squadra è nata grazie alla collaborazione creatasi con l’Invictasauro, che ci ha fornito tutto il necessario per intraprendere questo campionato; premettendo ciò, il nostro staff era ben consapevole di quanto sarebbe stato duro l’impatto, poichè, come ho ribadito in precedenza, noi eravamo gli unici provinciali in un torneo professionistico. Ma non ci siamo mai, dico mai, scoraggiati, anzi abbiamo preso col sorriso questa grande opportunità di crescita calcistica, partendo da zero; naturalmente, dopo il primo rodaggio, siamo riusciti ad ingranare sempre di più, fino a toglierci delle enormi soddisfazioni; infatti, nelle ultime quattro partite, abbiamo conquistato una vittoria, due pareggi ed una sola sconfitta.”

Quindi, ha lavorato molto per formare un gruppo compatto?
“Beh sì, è la prima cosa che ho fatto quando ho preso in mano questa squadra, consapevole che questi piccoli calciatori provenivano rispettivamente da Invicta e SauroRispescia, squadre rivali per eccellenza; quindi, avendo chiesto aiuto sia ai genitori che ai nonni, ho deciso di lavorare sodo sotto questo aspetto, ma ammetto che non ho mai trovato grandi difficoltà, tutt’altro; i miei ragazzi si sono sempre comportati in maniera esemplare ed hanno trovato una splendida sinfonia, creando un gruppo compatto, unito… Ma si sa, come unisce il calcio non lo fa nessun altro sport ed io, di questo, ne sono veramente orgoglioso.”

Le partite più belle a cui ha assistito?
“Allora, per me ogni domenica è una festa, mi piace vedere i miei bimbi (che tra l’altro mi mancano davvero tanto) dare tutto e divertirsi su quel campo. Però, se vuoi sapere le partite che mi sono rimaste impresse maggiormente, ti accontento: la prima è quella col Siena, pareggiata 1-1, l’altra invece con il Pontedera, in cui abbiamo vinto.”

Siamo giunti alla conclusione della nostra intervista, vuole, pertanto, fare alcuni ringraziamenti?
“Certo, voglio ringraziare i ragazzi, i genitori, sempre collaborativi e disponibili, e la società del Presidente Brogelli, che sta facendo il possibile per noi.”

“Dallo stadio calcistico il tifoso retrocede ad altro stadio: a quello della sua stessa infanzia.”
(Eugenio Montale)

Nato a Grosseto il 28/05/1996, maturità classica e dottore in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Siena. Solitamente scrivo sul calcio. “Il fuorigioco mi sta antipatico, come tutte le regole che limitano la libertà di movimento e di parcheggio.” (Luciano Bianciardi, Guerin Sportivo, 1970)

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x