Marco Amorevoli: “A Volterra per fare risultato”

Nella foto Marco Amorevoli, colpito duro da un avversario

GROSSETO. Marco Amorevoli è sansa dubbio uno dei giocatori fondamentali di un San Donato che al momento sta attraversando un periodo difficile e non riesce a tirarsi fuori definitivamente dai bassifondi della classifica.

Allora Marco partiamo da domenica e dalla brutta sconfitta interna contro la Cuoiopelli, risultato meritato?

“La Cuoiopelli è sicuramente insieme al Piombino la squadra più forte e organizzata vista a San donato, detto questo pensavamo ed eravamo convinti di fare una grande partita, invece specialmente nel primo tempo non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo.”

Adesso però il cammino verso la salvezza si sta complicando ulteriormente…

“Abbiamo perso un punto dalle dirette concorrenti. Ora siamo costretti a cercare di far risultato pieno in ogni partita rimasta. Fortunatamente dietro di noi stanno andando abbastanza piano, questo ci permette di conservare anche ora tre punti sulla zona play-out.”

Sembra che quel feeling nello spogliatoio che si era creato stia venendo bene; sono solo impressioni esterne?

“Non credo che non ci sia più feeling tra di noi, anzi nell’ultimo periodo vedo un gruppo molto unito e voglioso di tirarsi fuori da questa situazione quanto prima. È normale che quando i risultati stentano ad arrivare ci sia un po’ di tensione, ma il mister e la società sono stati impeccabili nel trasmettere tutta la serenità possibile a questo gruppo. Anche perché non ci dimentichiamo che questo è un gruppo molto giovane, quindi tanti giocatori più giovani non sono abituati a certe situazioni e certe pressioni.”

Il tuo rapporto con il nuovo mister, dopo il periodo con Giorgio Guidi, come lo giudichi?

“Mister Travison mi ha davvero impressionato, una persona molto capace, che mette tutto se stesso nel lavoro che svolge. Credo che la società ha fatto la miglior scelta che potesse fare, perché avevamo bisogno di una vera e propria scossa dopo circa tre anni passati in maniera strepitosa e con grandi risultati”.

Un pronostico per domenica prossima?

“Domenica dobbiamo andare a fare la partita, su un campo difficile come quello di Volterra, con una squadra molto forte. Credo che l’importante sia non perdere, quindi opterei per una doppia, X2.”

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news