Cappellini (Massa Valpiana): “Adesso un mese decisivo per noi. Obbiettivo? Valorizzare i giovani e vincere ogni domenica”

E’ l’allenatore del momento. Riccardo Cappellini, tecnico del Massa Valpiana, ha raggiunto il vertice della classifica dopo la rincorsa sul Punta Ala. La sua formazione, impegnata anche in Coppa Provinciale (dove si giocherà il tutto contro la Nuova Grosseto), è una di quelle che esprime il miglior calcio. Un mix di giovani, molto promettenti, e ragazzi più esperti. Il 3-0 col Montemerano è servito ad agguantare il Punta Ala.

Che partita è stata?

“E’ stata una gara difficile, su un campo stretto e con condizioni meteo complicate. C’era un forte vento gelido. I ragazzi però hanno interpretato bene la partita, ed abbiamo fatto un risultato importante. Il Montemerano non merita la classifica che ha”.

Adesso è arrivato il primo posto.

“Adesso ci attende un mese di scontri diretti. Sarà un periodo decisivo per noi. Se saremo bravi a stare concentrati e sapremo capitalizzare tra un mesetto potremo tirare un bilancio più certo”.

L’anno scorso i playoff sfumarono in semifinale. Quest’anno qual è l’obbiettivo della società?

“Mi hanno chiesto di valorizzare i giovani del posto. Siamo partiti con qualche difficoltà, anche perché in rosa abbiamo tanti giovani. Ora ci stiamo allenando bene, c’è entusiasmo. Vogliamo fare il meglio possibile, e per questo ci alleniamo per vincere ogni domenica”.

Primo posto possibile?

“Fino alla fine sarà un campionato aperto. Il Punta Ala potrebbe rallentare, ma Invicta, Nuova e Aldobrandesca sono lì. Non ci sarà una squadra che farà il vuoto come lo scorso anno lo Scarlino, è un campionato difficilissimo, con tante squadre organizzate”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news