Spettacolo al Combi, il recupero finisce 3-3

Partita non adatta ai deboli di cuore quella tra Albinia e Foiano: il recupero del match non disputato qualche settimana si chiude sul filo di lana con il punteggio di 3-3 e la formazione maremmana chiude il girone di andata a quota 13 punti.

La partenza foianese è fulminea e, da un contropiede, nasce l’azione che regala il vantaggio alla squadra di Brini. I rossoblu accusano il colpo e subiscono il raddoppio su punizione, ma questa seconda mazzata ha l’effetto di risvegliare la truppa di Cinelli che inizia una clamorosa rimonta.

Il piede fatato del “Professore” Consonni pennella un calcio piazzato che finisce in fondo alla rete ospite e l’inerzia della partita cambia in favore degli albiniesi: dopo 45 minuti il punteggio è ancora sul 2-1, ma in apertura di ripresa il direttore di gara Casadei di Cesena fischia un penalty alla compagine di casa per atterramento in area di Guerrera e Nieto non fallisce la trasformazione. E’ il pareggio ed a scuotersi, stavolta, è il club della Valdichiana che torna a rendersi pericoloso e trova, con un pizzico di buona sorte, il goal del nuovo vantaggio.

I maremmani non vogliono perdere e sono consapevoli dell’importanza della posta in palio, così si riportano in avanti per l’arrembaggio finale ed al novantesimo arriva la svolta decisiva: Nieto viene atterrato in area e si porta sul dischetto del rigore; sbagliare questo tiro dagli Undici metri significherebbe perdere un punto d’oro, ma il vero bomber si riconosce in questi momenti e l’attaccante non fallisce il colpo del 3-3 che fissa in maniera definitiva il punteggio.

Mentre i rossoblu erano intenti a preparare al meglio questo recupero, il mercato di riparazione ha cambiato volto a qualche squadra nel girone B di Eccellenza: Menichini è approdato a Figline ed il giovane Romani è stato spedito dalla Pistoiese a farsi le ossa nel Porta Romana.

1 Comment
  1. certo 6 anni ago
    Reply

    rigori ovviamente stranetti!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news