Serie D: il Grosseto a Viareggio, il Gavorrano vuol vincere contro il suo passato

Grosseto-Montemurlo 2 a 1, azione d'attacco grossetana

Grosseto. Ennesimo tentativo di decollo per l’F.C. Grosseto (12) al termine di una settimana che, sportivamente parlando, è stata molto positiva a seguito della sofferta ma meritata vittoria contro il Jolly Montemurlo. La speranza è che questa vittoria serva alla squadra biancorossa come slancio per il resto di un campionato che potrebbe riservare molte piacevoli sorprese, a cominciare proprio dalla prossima partita di Viareggio (13). contro la squadra versiliese tante sono state le sfide nel tempo e molto spesso con esito positivo per il Grosseto. Anche sulla sponda bianconera le cose non vanno certo nel migliore dei modi, muovendosi tra molte difficoltà si natura soprattutto economica; il calcio viareggino nasce nel 1911 e si sviluppa in ambito dilettantistico per la maggior parte del suo cammino. Sono rare e sporadiche le incursioni nel semiprofessionismo e nel professionismo e si restringono soprattutto agli anni ’80-’90. Anche più recentemente il calcio viareggino si è riaffacciato al professionismo e proprio in quell’ambito (Lega Pro) si è avuto l’ultimo incontro in terra versiliese il 13/04/2014 e chiusosi sullo 0-0. La partita si prospetta equilibrata, ma sembra alla portata della squadra biancorossa soprattutto se l’impegno messo in campo sarà pari a quello dell’ultima esibizione allo Zecchini.
Il programma della giornata comprende inoltre Jolly Montemurlo (16) – Ligorna (13), partita tra due belle sorprese del girone che la classifica corta lascia aperta tutte le possibilità per entrambe le squadre; classico testa-coda tra Lavagnese (20) e Sestri Levante (7) con la squadra di casa nettamente favorita; stesso discorso per Massese (20) e Ghivizzano (7) che si trovano nella medesima situazione di classifica della precedente partita.
Si prosegue con Finale (16) – Fezzanese (11) dove anche qui vediamo leggermente favorita la squadra di casa; lo Sporting Recco (10), reduce dalla sconfitta casalinga nel recupero con il Valdinievole di mercoledì scorso, riceverà un Savona (18) in netta ripresa nelle ultime giornate;Ponsacco (10) – Argentina (14) potrebbe valere un pezzo di salvezza, mentre più equlibrata sembra Unione Sanremo (17) – Valdinievole Montecatini (19) con i toscani rinfrancati e saldamente in zona play off dopo la vittoria nel recupero di Recco.
Chiude il programma la capolista Gavorrano (22) che riceverà al Malservisi-Matteini un Real Forte Querceta (18) in uno scontro al vertice che potrebbe valere, in ottica promozione, ben più dei tre punti che vengono messi in palio nella partita. (AS

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news