Connect with us

Calcio

Prima Categoria: sei grossetane a caccia della qualificazione in Coppa Toscana

Published

on

GROSSETO Appena il tempo di archiviare la prima giornata di campionato: le squadre di Prima Categoria tornano in campo per l’ultima gara dei triangolari di Coppa Toscana. Sei le squadre grossetane impegnate, tutte meno l’Alberese: in gioco c’è il passaggio al turno successivo, con il solo Argentario già matematicamente tagliato fuori dalla fase a eliminazione diretta. Massa Valpiana e Scarlino, dopo aver avuto la meglio dell’Accademy Audace Portoferraio, si giocano tutto nello scontro diretto: leggermente avvantaggiato lo Scarlino in virtù della differenza reti, che permetterebbe ai ragazzi di Cavaglioni di passare anche con un pareggio. Il Fonteblanda, invece, deve vincere con almeno due gol di scarto per cercare di riprendere l’Alberese: come detto, l’Argentario è già out dopo l’incredibile gara in cui sbagliò tre calci di rigore. Intrigante anche la sfida tra Sant’Andrea e Manciano: entrambe vittoriose 2 a 1 sull’Amiata puntano a un prestigioso passaggio del turno in una competizione tanto cara ai biancorossi. In campo anche sei squadre senesi del girone F, con il Pianella che affronta la corazzata Gracciano, il San Quirico che cerca di dimenticare il ko in campionato ospitando il Fonte Belverde e la gara tra Torrita e Bettolle.

Il programma: Massa Valpiana-Scarlino (arbitro Argenti di Grosseto), Fonteblanda-Argentario (Bonamici di Grosseto), Sant’Andrea-Manciano (Raciti di Siena), Pianella-Gracciano Paduraru di Arezzo), San Quirico-Fonte Belverde (Porro di Arezzo), Torrita-Bettolle (Serbishti di Arezzo).

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi