Promozione: grande San Donato, batoste per Manciano ed Albinia. Pari Fonteblanda

Il Manciano 2016/2017

ALBINIA-PRO LIVORNO 0-3

ALBINIA: Musetti, Mecarozzi, Bianchi, Amorfini, Moschetto, Silvestro (62’ A. Zaccariello), Fastelli (46’ M. Zaccariello), Russo (54’ Naitana), L. Negini, A. Negrini, Coli, Franci, Coli. A disp. Tarana, Bigliazi, Agnelli, Franci. All. Picardi.

PRO LIVORNO SORGENTI: Sannino, Martelli, I. Giusti, Spagnoli, Salemmo (46’ Falleni), Domenichini, Sarais (46’ Morelli), Pelegrini, Cosi, Di Grande (60’ Angiolini), Zoncu. A disp. G. Giusti, Beltrame, Pirone, Domenici. All. Niccolai.

Arbitro: Cappetta di Siena.

Assistenti: Basili di Siena e Muto di Grosseto.

Marcatori: 77’ Angiolini, 81’ (r.) e 92’ Cosi.

Note: 35’ espulso Bianchi.

 

ALBINIA – Prima di campionato amara per l’Abinia che, tornata in Promozione dopo la retrocessione della passata stagione, esordisce con una sconfitta probabilmente evitabile. Il 3-0 a favore della Pro Livorno è sicuramente troppo pesante ma nel secondo tempo i livornesi hanno espresso il gioco migliore. Primo tempo senza reti, giocato soprattutto a centrocampo, con i portieri che non sono stati quasi mai impegnati. Da segnalare solo l’espulsione di Bianchi al 35’ per un fallo veniale a centrocampo, evitabile, che costringeva i rossoblu a giocare tutto il secondo tempo in dieci. Ed infatti nella ripresa le cose, pian piano cambiavano. Al 54’ Giusti da circa 20 metri colpiva la traversa mentre qualche minuto più tardi era Musetti a bloccare in uscita in area un pericoloso pallone proveniente dalla fascia sinistra. Al 77’ i labronici passavano in vantaggio con Angioini che su punizione, da oltre 20 metri, batteva Musetti in parte colpevole insieme alla barriera. Due minuti dopo, giustamente, l’arbitro annullava uno spettacolare gol ad Amorfini, autore di una grande rovesciata in area. All’81 Cosi trasformava un calcio di rigore e al 92’ firmava la sua doppietta personale e il terzo gol ospite mettendo in rete sottomisura un pallone facile, complice la difesa rossoblu. Sicuramente le assenze di Lorenzini e Sgherri si sono sentite condizionando una sconfitta evitabile insieme all’espulsione del primo tempo.

FONTEBLANDA-SAN MINIATO 0-0

FONTEBLANDA: Bartali, Picchianti, Ricci, Maggio, Lubrano, Batazzi, Dorso, Montefusco, Falciani, Melchionda, Gabotti. A disp. Angiolini, Abbate, Pavin, Censini, Ingrossi, Paladini, Magnani. All. Ripaldi.

SAN MINIATO BASSO: Battini, De Petri, Signorini, Fattori, Bacci, Bellagamba, Rosi, Mori, Fiorentini, Mariotti, Kodrazu. A disp. Pelagatti, Fiorineschi, Latorraca, Tremolanti, Cacciapuoti, Marinari, Marianelli. All. Venturini.

Arbitro: Tonin di Piombino.

Assistenti: Stella e Ginanneschi d Grosseto.

 

FONTEBLANDA – Buonissimo esordio del Fonteblanda nel Campionato di Promozione che i neroverdi affrontano per la prima volta nella loro storia calcistica. I ragazzi allenati da Ripaldi hanno pareggiato 0-0 con i San Miniato Basso, una delle favorite del girone, disputando un buon incontro. Dopo un quarto d’ora la squadra allenata da Ripaldi colpiva la traversa con Gabotti facendo capire all’undici ospite di non avere nessun timore riverenziale. Poi il gioco proseguiva su filo dell’equilibrio con l due squadre attente a non subire l’avversario senza rinunciare a tentativi offensivi. Nella ripresa le due squadre in un paio di occasioni si rendevano pericolose ma era al 92’ che Magnani ha sfiorato la rete della vittoria tirando sul copro del portiere ospite Battini su un traversone proveniente da destra. Rimo punto meritato per l’undici fonteblandino che appare, gara dopo gara, in forte crescita.

MANCIANO-FORCOLI 0-3

MANCIANO: Del Duchetto, Lemme, Celestni, Margiacchi, Savelli (71’ Del Buono), Ghirardini, Paliciuk (68’ Balerini), Berna, Moneti, Taralli (34’ Radicato), Melli. A disp.

Surugiu. All. Morello.

FORCOLI VALDERA: Bulleri, Di Salvini, Lamberti, Rosi, Montorsi, Pandolfi, Scalzo, Di Sandro (74’ Mussolino), Mimini, Demi (72’ Degli Espsti), Filippeschi, Salvini, Nibelli, Lazzeri. All. Marmugi.

Arbitro: Pistolesi di Piombino.

Assitenti: Macripò e Juliano di Siena.

Marcatori: 8’ Di Sandro, 33’ (r.) Demi, 70’ Mimini.

Note: 17 Scalzo si fa parare un rigore da Del Duchetto.

 

MANCIANO – Esordio amaro per il Manciano, battuto a domicilio dal Forcoli Valdera per 3-0. I biancorossi lamentavano ben sei assenze importanti e, punteggio a parte, non hanno demeritato. Ospiti forti in ogni reparto che riuscivano ad andare in vantaggio dopo soli 8 minuti con Di Sandro al termine di una buona azione corale. Al 17 il portiere di casa Del Duchetto parava magistralmente un rigore tirato da Scalzo ma al 33’ doveva capitolare per la seconda volta sul secondo rigore concesso agli ospiti e realizzato da Demi. Nella ripresa la squadra di Morello cercava di accorciare le distanze ma la difesa del Forcoli era sempre attenta e supportata da un centrocampo che già gioca a memoria. Al 70’ giungeva il terzo gol ospite segnato da Mimini. Nel finale il Manciano, senza fortuna, provava ad andare in gol ma il risutato non mutava più.

FRATRES PERIGNANO-ACLI SAN DONATO 1-2

FRATRES PERIGNANO: Mazziotta, Martinelli, Aliotta, Sarperi, Pagni, Bonsignori, Bigazzi, Cammilli, Kavtaradze, Di Grazia, Moni. A disp.: Castagnoli, Bitozzi, Pitti, Tozzini, Palazzo, Lombardi, Pellegrini. All.: Ticciati.
S.DONATO ACLI: Storai, Bresciani, Belagiù, Tamalio, Agnelli, Savini, Monaci, Rigutini, Rispoli, Angelini, Tonini. A disp.: Ritondale, La Spina, Amorevoli, Pira, Gaudenzi, Catella, Anichini. All.: Cinelli
RETI: 38′pt aut. Aliotta, 20′st Angelini, 25′st rig. Kavtaradze

5 Comments
  1. Città di Manciano 3 anni ago
    Reply

    Se il Manciano è la squadra inconcludente, rinunciataria, senza palle e senza spina dorsale che purtroppo abbiamo visto oggi, sicuramente sarà una delle 3 formazioni a retrocedere……………
    Spero vivamente di sbagliare, anche perché mancavano elementi importanti, quindi voglio rivedere la squadra al completo, però se il gioco è questo allora saranno dolori…………..

    • Mancianese 3 anni ago
      Reply

      Se stai a casa la domenica invece di venire al campo forse guadagni in salute e sopratutto critiche su una squadra giovanissima e con diversi giocatori del posto ..puoi sempre andare a giocare a bocce la domenica o guardare sky…in alternativa vai a caccia

      • Città di Manciano 3 anni ago
        Reply

        O anche a cercare i funghi perché no????????
        La mia è una personale esternazione, rispetto (pensa un po’) il tuo punto di vista, ma la situazione attuale è al momento questa.
        Mi sta bene far giocare i ragazzi del posto, però in campo occorre più grinta e determinazione…………
        P.S. a caccia ci vado tranquillo, il problema è che non so giocare a bocce, magari potresti anche insegnarmi…………..
        Si fa x sdrammatizzare eh!!!!!

  2. Biscardi 3 anni ago
    Reply

    Il san donato se
    Vuole quest’anno puo puntare al gradino piu alto…. se vuole ovviamente… grande squadra!!

  3. Antonio boss 3 anni ago
    Reply

    Albina e manciano so gia in 1º…..

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW