I risultati di coppa di Prima Categoria

RIBOLLA – MONTEROTONDO 1 – 0

RIBOLLA: S. Santini, Bruno, Esposito (35’ st Ceccarelli), Goanta, Franchi, Senserini, Marri, Meconcelli, De Rose (15’ st Salvatore), F. Santini, Pieri. A disp. Bianchini, Giacalone, Y. Magnani. All. Scheggi.
MONTEROTONDO: Bugelli, Lorenzini, Gragnani (40’ st Flori), Giacomini, Castellani, Serini, Cascinelli (31’ st Manetti), Vezzi, Khouribeck, Perciavalle, Civitillo. A disposizione: Giulivi, Paone, Barsacchi. All. Cavaglioni.
ARBITRO: Gialbini di Lucca.
RETE: 30’ st Pieri.

Vittoria di misura per il Ribolla allo Scirea (1-0) e pass per il turno successivo di coppa ottenuto. I bianconeri infatti, terminano il mini girone a sei punti e proseguono la propria marcia nella manifestazione, mentre i ragazzi di Cavaglioni subiscono il primo stop in gare ufficiali nel proprio briallnte inizio di stagione.
Nel primo tempo le due squadre si danno battaglia alla pari, una gara molto vivace fin dalle prime battute, ma senza azioni di particolare rilievo; l’equilibrio perdura anche a inizio ripresa, seppur i padroni di casa entrino in campo con maggiore convinzione. Ed è una giocata di un singolo a decidere le sorti del match: alla mezz’ora infatti, Pieri fugge via sul filo del fuorigioco, e batte Bugelli con un rasoterra preciso. E’ il gol qualificazione, perchè anche se i rossoverdi provano a imbastire una reazione convinta, non riescono a creare problemi particolari dalle parti di Santini.

 

DONORATICO – FOLLONICA  3 – 2

DONORATICO: Reali, Gianfilippo, Chieghi, Ferretti, Socci, Foresta, Miseretti, Locatelli, Romanelli, Lepri, Della Rocca. A disposizione: Carciola, Molesti, Zualdi, Ceccotti, Motta, Arcerito. All. Bani.
FOLLONICA: Tinervia, Kutinov, Bucchioni, Garofalo, Batistoni, Decembrini, Cantini, Bientinesi, Bruni, Duranti, Caratelli. A disposizione: Bigoni, Zinali, Ghizzoni, Caca. All. Ballerini.
ARBITRO: Landucci di Pisa.
RETI: 6’ Della Rocca, 32’ e 41’ st Duranti, 5’ st Romanelli, 7’ st Locatelli.

Trasferta amara per il Follonica a Donoratico (3 a 2 il finale a favore dei padroni di casa) ,  con i biancoazzurri che perdono la qualificazione a favore proprio dei livornesi.  La squadra di Bani riesce a portarsi in vantaggio già nelle prime battute di gara, con il numero 11 Della Rocca; il Follonica, però, gioca a viso aperto e senza timore contro i più esperti avversari, riuscendo a riequilibrare le sorti del match poco dopo la mezz’ora con Duranti.
Fatale al team di Ballerini l’inizio di ripresa: il Donoratico, infatti, tra il 5’ e il 7’ va in rete due volte con  Romanelli e Locatelli, un uno-due che taglia le gambe ai giovani follonichesi che comunque provano a reagire, alzando il baricentro e provando a creare qualche grattacapo al portiere locale Reali. La rete che accorcia le distanze, ovvero la doppietta di Duranti, arriva però troppo tardi, a cinque minuti dal termine: non c’è più tempo per cercare un’ulteriore realizzazione, quela che sarebbe servita per passare il turno.

 

ARGENTARIO – MAGLIANESE 4 – 0

 ARGENTARIO: Milani, S. Della Monaca, Moriani (15’ st Biscolli), Sordini (1’ st De Pirro), Schiano, Ferrari, M. Alocci, Giovani, M. Castriconi, Vagnoni (1’ st Atzori), Pennisi. A disposizione: Picchianti, Solari, Palombo, A. Della Monaca. All. Francioli.
MAGLIANESE: Cavallo, Ciavattini, L. Venturini (17’ st Puccini), Brasini, Corridori (17’ st A. Venturini), Rotelli, Petroselli, Valentino, Sabatini, Gamberoni, Stringardi (30’ st Bini). A disposizione: Darini. All. Boni.
ARBITRO: Scoscini di Arezzo.
RETI: 28’ e 26’ st M. Castriconi, 29’ e 23’ st Pennisi.

L’Argentario cala un autoritario poker (4-0) ai danni della malcapitata Maglianese e rinforza la già solida qualificazione al turno successivo.
Non c’è stata storia al Maracanà, con gli ospiti apparsi troppo impalpabili per creare problemi alla squadra di Francioli, a segno con due reti per tempo con gli scatenati Castriconi e Pennisi.
I due giovani attaccanti iniziano ad entrare nel tabellino dei marcatori al minuto 23: Castriconi, con una giravolta, salta il diretto avversario e senza difficoltà fulmina Cavallo con un rasoterra. Il raddoppio giunge sessanta secondi più tardi, con Pennisi che incorna di testa a fil di palo un preciso cross dalla destra. Dopo l’intervallo, lo stesso numero 11 firma il tris dribblando l’estremo portiere ospite e insaccando da posizione defilata. A chiudere le marcature, poi, è ancora una volta Castriconi, che capitalizza al meglio un passaggio filtrante dalle retrovie per battere Cavallo vanamente proteso in tuffo.

ALBERESE – CASTIGLIONESE 0-4

ALBERESE: Rabai, Chiaretti, Pastorello, Longino, Brizzi, Camarri, Paoletti, Cucini, Massieri, Pastorello F., Pedroni. A disp.: Rosso, Pegoraro, Tenucci, Fioretti, Girardini. All. Romagnoli

CASTIGLIONESE: Romagnani, Guerriero, Grossi, Mariottini, Marchi, L.Magrini, Chiti, F.Magrini, Rosi, Erino. A disp.: Marrocella, Caporali, Scire, Baccetti, Romagnani, Nico, Ville. All. Giagnoni

Marcatori: 25° Smajli, 7° st. F.Magrini, 10° Marchi, 30° Batazzi

ALBERESE. Un alberese irriconoscibile subisce una sonora sconfitta interna contro un’ottima Castiglionese. Rossoblù subito in vantaggio al 25° con il rapido Smajli. Il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio, ma partita in bilico. Nella ripresa c’è il tracollo dei bianconeri con i ragazzi di Giagnoni che prendono in mano le redini della partita e vanno in rete con Magrini, Magri e a chiudere il clamoroso poker ci pensa di testa Batazzi su azione da calcio d’angolo.
Rossoblù avanti, Alberese nettamente insufficiente.

2 Comments
  1. Giallorosso Maglianese 6 anni ago
    Reply

    Fine primo tempo … Argentario-Maglianese 2-0

  2. Castiglionese 6 anni ago
    Reply

    I gol della Castiglionese sono stati segnati da: Smajili, Rosi, Marchi e capitan Batazzi!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW