Connect with us

Grosseto Calcio

1 e 2 settembre Festa della Nord. Presente anche l’Us Grosseto

Published

on

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
5 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

L’immagine che accompagna l’articolo e suscita un’immensa nostalgia, risale – suppongo – ad una decina di anni fa o giù di lì ed è veramente lontana anni luce, non solo e non tanto per il tempo trascorso, quanto e soprattutto per l’abissale differenza di situazioni e di prospettive rispetto all’attuale momento del Grifone; oggi come oggi per quel che mi riguarda c’è ben poco da festeggiare, anzi proprio nulla. Naturalmente chi ritiene che ci siano le condizioni per “festeggiare” fa benissimo a farlo, anche se non mi è chiaro di cosa ci si rallegrerebbe.

Secondo me c’è da festeggiare il fatto che nonostante militiamo in una categoria bassa c’è un gruppo di tifosi che impiega parte del proprio tempo libero per ogranizzare un evento che è tradizione e che cerca di trasmettere gli ideali del tifo biancorosso.

Nessun problema, massimo rispetto, ci mancherebbe altro, solo che abbiamo alle spalle qualcosa come sei campionati fallimentari, che hanno pressoché annientato il calcio biancorosso relegandolo in una dimensione di assoluta marginalità e che hanno disgregato e disamorato gran parte della tifoseria; non solo, ora come ora non s’intravede la benché minima possibilità di ritorno a livelli dignitosi ed accettabili, per cui trovo surreale che ci sia la voglia di “festeggiare”; se poi c’è chi ha uno stato d’animo contrapposto al mio, okay, ne prendo atto: ben vengano questi “festeggiamenti”.

Ma che ca.xzo avete da festeggiare. SIAMO GLI ZIMBELLI DELLA TOSCANA!!!

Sarebbe importante se in questi due giorni i tifosi veri facessero sentire il proprio dissenso verso i progetti del us grosseto.
Sarebbe bello se la società indicasse chiaramente quali sono gli obbiettivi FUTURI da raggiungere.
Se possiamo aspirare nel futuro ( massimo 3 anni) a tornare nei prof. Oppure ci dobbiamo rassegnare a soggiornare in queste infime categorie.
Poi punto importante se anche quest’anno dovesse andare male si prevede un piano B (RIPESCAGGIO)

Mancando queste risposte preferisco il panino mangiarlo altrove

io non sono per forza Grifo comunque.
MA FORZA GRIFO NELLE CATEGORIE CHE CI COMPETONO

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x