Grosseto: situazione attuale ancora nebulosa?

Nella foto l'avvocato Bagattini

di Fabio Lombardi e Yuri Galgani


GROSSETO. 
<<Non dire gatto finché non l’hai nel sacco>> diceva saggiamente il Trap. E con queste parole si può riassumere cosa sta accadendo nelle ultime ore in casa biancorossa.

LA CERTEZZA. Di certo c’è la presenza di un compromesso firmato dalle parti; quella acquirente e quella venditrice. Il compromesso non è altro che una promessa futura di vendita e nel caso in cui una delle due parti non rispetti gli impegni presi andrà a pagare una penale. Nel caso di inadempienza del venditore, questi dovrà versare il doppio delle somme già ricevute, in caso contrario, chi compra perderà la somma versata.
In altre parole, per il momento il Grosseto è sempre di proprietà della famiglia Camilli ed è per questo che c’è ancora una squadra che si allena allo Zecchini agli ordini di Russo e Picardi, mentre un gruppo di giocatori inizierà o sta iniziando la preparazione a Montedinove (Ap). Logicamente, gli elementi che sono in terra marchigiana dovrebbero essere i rinforzi per la rosa unionista, ma tutto è legato al mantenimento delle reciproche promesse tra venditori ed acquirenti.

In ogni caso, qualche intoppo (piccolo o grande, non lo sappiamo) deve essersi presentato, perché è da tutta la mattina che ci viene segnalato il fallimento del passaggio delle quote di proprietà (operazione prevista, in realtà, tra il 21 e il 23 agosto, quindi entro questa settimana). Da parte acquirente, però, giungono rassicurazioni. Beh, staremo a vedere…

8 Comments
  1. mezzolitro 5 anni ago
    Reply

    Certo che a voi di Grossetosport vi garba parecchio ciulà nel manico… A ‘sti poveri tifosi del Grifone gli fate venì l’ulcera a forza di pulci nell’orecchi!!!

  2. Alex 5 anni ago
    Reply

    Tanto non vende

  3. pasquino 5 anni ago
    Reply

    La nuova società c’è cascata dentro con tutte le mutande. Camilli avrà alzato la posta, senno, perdono la caparra, se l’hanno versata, che non è poco.

    • Orgoglio maremmano 5 anni ago
      Reply

      O li trova tutti Camilli, o tutti trovano Camilli……”…………..

  4. Sandro 5 anni ago
    Reply

    ahahahahah ci sono cascati tutti, tutti a fare i saluti a Camilli sui siti, sui social forum, grazie di qua grazie di là e la società è e rimarrà sua. Il 25 agosto Piero andrà a Milano, raccatterà 10 svincolati e quel che sarà sarà.

  5. ser 5 anni ago
    Reply

    Ovviamente non si può sapere di chi sia la colpa di queste incertezze. La nuova società aveva dichiarato durante la partita che l’affare era praticamente concluso. Camilli ha sempre detto che il Grosseto lo regalava. Allora?! Da qualche parte c’è poca serietà !

  6. Grifo1912 5 anni ago
    Reply

    Gia, aveva messo per scritto che lo regalava. Sara dura levarselo di culo! Questo non molla l’osso. Ci vuole fare un cospicuo incasso!!!!

  7. andrea 5 anni ago
    Reply

    E’ tutto ideato dal roggi così stasera fa il boom di ascolti!! ahahahha si fa per sdrammatizza è!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news