“Paganico Cup”, troppo Grosseto per l’Albinia

Us Grosseto-Albinia 4-0

Marcatori:  51′ Torti, 57′ Ottaviani, 65′ Castellazzi, 80′ Castellazzi

Us Grosseto: Cacciabaudo, De Michele, Mema, Lucattini, Fregoli, Sacchini, Riitano, Ottaviani, Torti, Pratesi, Castellazzi. A disposizione: Maiorana, Fantoni, Meacci, Filippi, Rotondo.

Albinia: Scopetoni, Barbini, Giudici, Arienti, Delle Piane, Calussi, Caprini, Bianciardi, Conti, Vettori, Sensi.

Paganico. Il Grosseto di mister  Angeli supera nettamente l’Albinia nei quarti di finale della Paganico Cup, nell’ennesimo incrocio tra le due formazioni, che negli ultimi due anni si sono affrontate molte volte tra campionato e tornei estivi, con i biancorossi sempre vincenti negli scontri ad eliminazione diretta.
Grosseto in formazione rimaneggiata, assenti per diversi motivi, Angiolini, Mascelloni, Carpentiero, Cerretti, Valente, Coppola e Marraccini ma la partita è stata giocata molto bene, ennesima dimostrazione dell’alta qualità della rosa.
Primo tempo con il Grosseto che mantiene costantemente in mano il gioco.
Al 6′ prima occasione Grosseto, scambio veloce De Michele, Riitano e cross sul secondo palo ma il tiro di Castellazzi è alto sulla traversa.
Al 14′ angolo di Pratesi, sponda di Sacchini per Fregoli, che di testa impegna Scopetoni.
Al 25′ occasione colossale del Grosseto. Progressione di Pratesi che supera due avversari in velocità, palla al centro, Torti non arriva ed Arienti anticipa Castellazzi, solo davanti alla porta sguarnita.
Al 28′ sugli sviluppi di un calcio di punizione, bel tiro di Bianciardi con Cacciabaudo che risponde con sicurezza.
Al 36′ punizione di Pratesi, Ottaviani tira a colpo sicuro ma Calussi salva quasi sulla riga.
Al 38′ triangolo in velocità De Michele, Pratesi, De Michele anticipato in angolo prima del tiro e sul corner, colpo di testa di Riitano, fuori di pochissimo con Scopetoni immobile.
Termina il primo tempo con un risultato che non rispecchia quanto visto in campo.
Nella ripresa i biancorossi scendono in campo ancora più determinati ed al 51′ sono già meritatamente in vantaggio. Punizione ben calciata da Riitano e girata al volo di Torti, che in grande coordinazione, batte Scopetoni.
Passano pochi minuti ed al 57′ dopo una azione sulla sinistra di Mema, Lucattini pesca al limite dell’area Ottaviani, che salta in bello stile due avversari e batte ancora Scopetoni con un preciso rasoterra all’angolino.
Al 65′ partita chiusa, Pratesi se ne va in dribbling e crossa preciso sul secondo palo dove Castellazzi di testa non perdona per il 3-0.
Dentro per il Grosseto Filippi, Rotondo e Meacci, fuori Pratesi, Torti e Castellazzi.
L’ Albinia non ha alcuna reazione e nel finale ancora Castellazzi ribadisce in rete, per il definitivo 4-0, un tiro in mischia di Meacci, che forse sarebbe entrato ugualmente.
Mercoledì prossimo derby cittadino contro l’Invicta, per la semifinale del torneo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news