Connect with us

Grosseto Calcio

Costantini (Monterosi): “Campionato perso per la burocrazia. Nel ritorno, Grosseto favorito dal calendario”

Published

on

Grosseto In attesa delle decisioni ufficiali della Figc e della Lnd sulla stagione attuale e su quella futura, arriva un’altra intervista dal Lazio che deve essere evidenziata. Questa volta ad essere intervistato è stato Andrea Costantini, vice-capitano monterosolino, il quale ha parlato sulle pagine di Calciodellatuscia.it. Nel pezzo in questione, intitolato “Non andare in Serie C sarebbe una beffa peggiore di tre anni fa“, Costantini (qui nella foto di Calciodellatuscia.it) ha risposto senza peli sulla lingua alle domande postegli. La prima cosa che salta agli occhi è che nell’articolo si parla del presidente Capponi molto fiducioso di essere ripescato in C e, aggiungiamo noi, se è fiducioso lui, a maggior ragione lo sono i Ceri, proprietari del Grosseto, squadra prima con merito nel girone E di Serie D. La paura di Costantini, però, è che un eventuale decreto speciale possa bloccare i ripescaggi. L’intervistatore ha evidenziato, provocatoriamente, il fatto che il Monterosi sia stato primo per cinque mesi e mezzo, mentre il Grosseto solo per 15 giorni chiedendo a Costantini se possa trattarsi di una beffa o meno. Il vice-capitano del Monterosi non si è fatto pregare è ha risposto come segue:
<<Purtroppo, lascia l’amaro in bocca perché non è un campionato perso sul campo, ma nella questione burocratica. Penso che perdere questo campionato sia più brutto di quello perso tre anni fa. La differenza l’ha fatta il calendario col Grosseto che all’inizio del girone di ritorno ha affrontato tutte le ultime della classifica, mentre noi abbiamo affrontato quasi tutte le prime sei della classifica. Ripescaggio? La serie C vuole bloccare le retrocessioni, Ghirelli i conti se l’è fatti e sa che anche con le 9 di serie D non andrà in sovrannumero dal momento che quattro o cinque società molleranno la presa per motivi economici>>.
A parte il fatto che il Grosseto è stato primo anche all’inizio del campionato, pur se per poche giornate, ma quello che davvero conta è essere in testa alla fine, non per quanto tempo lo si è stati. Purtroppo, non è colpa di nessuno se questa stagione è stata stravolta dal Coronavirus. Tuttavia, pur riconoscendo il grande valore mostrato dal Monterosi e l’ottima organizzazione societaria monterosolina, crediamo che il Grosseto sia arrivato ad essere primo con merito, grazie a un crescendo di prestazioni sempre più convincenti. Dunque, se la Figc, in accordo con la Lnd, sancirà la fine della stagione agonistica cristallizzando le classifiche al momento della sospensione e il Grosseto salirà ufficialmente in C, sarà comunque con merito. Ovviamente, non possiamo che augurare al Monterosi di essere ripescato in categoria superiore a coronamento di un sogno iniziato tre anni fa.
Detto ciò, vi proponiamo in forma integrale l’intervista di Costantini.

Un sogno interrotto ancora una volta sul più bello. Se quattro stagioni fa fu un colpo di vento in quel di Arzachena ad impedire l’approdo del Monterosi in serie C, questa volta potrebbe essere il Coronavirus a bloccare il salto biancorossi nel professionismo.
In attesa delle decisioni del consiglio federale e poi passare all’ipotesi ripescaggio (il presidente Luciano Capponi è molto fiducioso) c’è da fare i conti con la realtà di una classifica che al 1 marzo vede il Monterosi dietro il Grosseto di due lunghezze.
Col vice capitano Andrea Costantini, alla sua quarta stagione con la maglia del Monterosi (oltre 100 presenze) siamo andati a capire lo stato d’animo della squadra di mister D’Antoni.

Consiglio federale al 20 maggio. Cosa si aspetta Andrea Costantini?
<<Innanzitutto, che mettano fine a questa odissea, perché si può chiamare così. Ci sono ragazzi che ancora si allenano da casa. Una situazione ridicola. Poi col Decreto che uscirà in questi giorni si stanno preparando la strada per fare meno ricorsi possibili e sarà ancora più difficile accedere a ripescaggi>>.

Monterosi primo in classifica per cinque mesi e mezzo. Grosseto in testa per 15 giorni. E’ una beffa?
<<Purtroppo lascia l’amaro in bocca perché non è un campionato perso sul campo ma nella questione burocratica. Penso che perdere questo campionato sia più brutto di quello perso tre anni fa. La differenza l’ha fatta il calendario col Grosseto che all’inizio del girone di ritorno ha affrontato tutte le ultime della classifica mentre noi abbiamo affrontato quasi tutte le prime sei della classifica. Ripescaggio? La serie C vuole bloccare le retrocessioni, Ghirelli i conti se l’è fatti e sa che anche con le 9 di serie D non andrà in sovrannumero dal momento che quattro o cinque società molleranno la presa per motivi economici>>.

Il futuro della serie D. Andrea Costantini ne è preoccupato?
<<Bloccare tutti i campionati per poi riprendere i nuovi senza un vaccino o dei protocolli attuabili non ha senso. I presidenti hanno risparmiato trasferte e varie mensilità. Nessuno retrocederà. Chi ci ha rimesso sono solo i calciatori che non hanno ricevuto le ultime mensilità e non sanno quando potranno ripartire. Io sono quasi a fine carriera, mi dispiace invece per tutti quei ragazzi che si stanno affacciando in questo mondo. La serie D è stata una categoria professionistica nei fatti ma la tutela contrattuale non c’è mai stata. Vero che c’è un massimale di 28mila ed un minimo di 10mila ma se la società fallisce non ti rimborsa nessuno>>.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Lupo1912

    18 Mag 2020 at 13:32

    Grosseto 52 punti
    Monterosi 50 punti

    a sto’giochino vince la prima…….
    …..TUTTO IL RESTO È NOIA…..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi