Connect with us

Altri Sport

La S.S. Grosseto Cycling Time rende omaggio al “Pirata”, Marco Pantani scalando il “Muro Pantani” a Poggio Murella

Grosseto. Il mito di Marco Pantani “Il Pirata” è sempre vivo e lo scorso 14 Febbraio, a 16 anni dalla sua scomparsa , la squadra della S.s. Grosseto ha omaggiato il campione di ciclismo ricordando le sue imprese e le sue gesta sportive che hanno fatto la storia della due ruote. Non tutti sanno che Pantani è stato anche in Maremma per recuperare la forma dopo un brutto infortunio ed ha abitato per diverso tempo nella frazione di Poggio Murella nel comune di Manciano allenandosi con il suo amico Max Lelli. Per ricordare la sua memoria, il comune alcuni anni fa gli ha dedicato una strada, una ripidissima salita, che il Pirata era solito scalare nei suoi giri di allenamento, un percorso che in certi tratti raggiunge pendenze del 24 per cento, ma che certo non impensierivano Pantani. Per onorare la sua memoria in occasione dell’anniversario dalla sua scomparsa, la squadra della S.s. Grosseto Cycling Time, con alcuni suoi atleti ha pensato di organizzare una pedalata da Grosseto fino a Poggio Murella per scalare il “Muro del Pirata” dove c’è una targa ed una bici che ricordano il campione italiano. I sette ciclisti della società grossetana: Luca Betti, Diego Carraresi, Antonio Fineschi, Flavio Mencarelli, Fausto Morandi, Riccardo Galliani, Vincenzo Zavarella, dopo avere compiuto il tratto di strada, ha scattato una foto insieme a quella dell’indimenticabile campione di ciclismo, che si trova in cima alla salita, prima di fare ritorno a Grosseto.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x