Connect with us

Grosseto Calcio

Bello solo a metà, il Grifone non rimonta: Grosseto-Pro Vercelli 1-2

Published

on

GROSSETO –  Non c’è gioia allo Zecchini, la Pro Vercelli si impone 2-1, rimandando i buoni proprositi della squadra di Magrini che in trasferta è invece infallibile.

Di fatto con tre vittorie su quattro uscite i biancorossi affrontano la prova della temibile formazione piemontese nella seconda gara casalinga, dopo l’amaro esordio col Renate.

Sette minuti in apnea con gli avversari che dispongono come vogliono del campo prima di tornare a respirare con una accelerata sulla sinistra di Galligani, poi di nuovo a capo basso a cercare di resistere alle bordate di Emmanuello e Rolando. Il 3-4-3 di Domenico Modesto per più di venti minuti allo Zecchini mette in mostra un calcio di categoria superiore.

Al 27′ passano con una topica della difesa maremmana che in uscita dall’area regala palla agli avversari, Comi spara addosso a Barosi da distanza ravvicinata, respinta corta e centrale sugli stinchi di Zerbin, che butta in rete il vantaggio dei vercellesi. Ci sta, considerando che due minuti dopo Comi dal limite potrebbe anche raddoppiare con un rasoterra che si spegne di poco a lato.

Magrini manda in campo Sersanti al 35′ per rianimare l’insufficiente mediana unionista. Esce Pedrini, ma è difficile trovare un unico capro espiatorio per l’assenza di gioco.

Sicurella dalla lunga distanza al 40′ scuote i guanti di Saro, che si rifugia in angolo, provando a ricaricare l’autostima dei compagni. Primo tempo va in archivio così con la Pro Vercelli in vantaggio e impressionante per forma, muscoli e capacità di gioco.

Grosseto, però, che si presenta carico in avvio di ripresa, alla ricerca del pari anche i difensori si rendono utili, al limite Polidori al 4′ con una botta su una palla vagante, in angolo respinge Saro.

Gela gli animi la punizione di Rolando che dai 25 metri pennella infilando all’incrocio dei pali. Imprendibile il 2-0 ospite all’ottavo della ripresa. Non è la fine dei giochi, anzi, tutt’altro.

Grosseto che in campo aperto ha subito la possibilità di tornare in partita, Boccardi serve Galligani che crossa per Serasanti che ha seguito l’azione sul palo opposto, però il colpo di testa è un pelo oltre la traversa. Il gol, invece, lo mette dentro Gorelli al 14′ che su ribattuta di corner stoppa di petto e gira in rete.

Preme ora con entusiasmo il Grifone, raggiunto il 2-1, ha ancora Gorelli di teata un’altra opportunità al 17′. Con un balzo Saro evita il pari. Al 21′ Galligani in velocità si invola solo verso la porta, ma non riesce a saltare il portiere e quando tocca verso rete il tiro è debole e i difensori vercellesi spazzano.

La Pro Vercelli soffre, si difende, non è più quella del primo tempi. Moscati con una girata velenosa al 45′ manda di poco alto. Una bella ripresa che non basta. Il Grosseto esce ancora sconfitto sul terreno di casa, da applausi la reazione dei torelli contro un avversario di quelli importanti.

Advertisement
2 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Il rendimento del Grosseto in questa fase iniziale del torneo è piuttosto sconcertante; mi pare evidente che in casa c’è qualcosa che non va, si tratta di capire cosa. A meno che la spiegazione sia del tutto banale: forse casualmente fuori abbiamo affrontato tre fra le squadre più scarse del girone, mentre Renate e Pro Vercelli sono compagini di livello buono o discreto. Vuoi vedere che è così?

Il rendimento è da squadra inesperta per categoria che si esprime al meglio di rimessa. Era evidente e me lo aspettavo. Ed infatti una volta in svantaggio qul blocco psicologico scema e viene fuori il vero Grosseto. Anche ieri si è visto questo con una squadra che si è espressa al meglio una volta in svantaggio. Che dire queste sono le realtà del gioco del calcio. Con solo un po più di fortuna poteva esserci il pareggio.

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x