Connect with us

Calcio

Ilco nuovo sponsor ufficiale dell’Ac Roselle

Published

on

ROSELLE. Era nell’aria da diverso tempo, ma adesso è arrivata l’ufficialità da parte della società. La Ilco di Piero Camilli sarà il nuovo sponsor dell’Ac Roselle.

Il marchio già apposto nel sito ufficiale della società Acroselle.it, sarà presente anche nella maglia e nelle borse.
Una sponsorizzazione importante dettata anche dagli ottimi rapporti tra Piero Camilli e Simone Ceri, che permetterà alla società termale di affrontare la stagione con maggiore slancio.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
33 Comments

Commenti

33 risposte a “Ilco nuovo sponsor ufficiale dell’Ac Roselle”

  1. Fabio ha detto:

    Se prima il Roselle mi stava simpatico adesso questa cosa mi lascia veramente basito. È veramente per me inconcepibile ed inaccettabile che grossetani accettino ancora di avere a che fare con quel personaggio! Incredibile!

  2. Esperto ha detto:

    si vede che di Mario e Simone si fida. Visto da fuori, Questo gesto, è molto importante e signorile. Grande Piero

  3. Fabio ha detto:

    Signorile come lasciare nella cacca tifosi che lo adulavano.Ma Via! Solo da vergognarsi.

  4. Ettore ha detto:

    Ma come lo chiamavano ? Meditate gente ! Qualcuno insinuava che i rosellani ambivano ad essere la prima squadra di Grosseto, ma tutti pronti a reagire a sproposito. I rosellani volevano prendere il titolo sportivo del. Grosseto.. Ma tutti non hanno capito cosa volevano veramente i dirigenti rosellani. Adesso vomitatemi addosso, tanto chiudo qui.
    Forza Manciano onora la nostra provincia.

    • torello ha detto:

      I dirigenti del Roselle non hanno mai voluto il titolo sportivo del Grosseto, altrimenti lo avrebbero preso. Stanno costruendo una società che faccia le cose organizzate e professionali, e per farlo ci vogliono soldi.

  5. THOR ha detto:

    RRRRROSICONIIIIIIIIIIIIIII!!!! Vi si lascia solo il pelo della pecora noi si mangia la carne….ahahha

  6. daniele ha detto:

    anche per me con questa mossa il roselle ha perso tantissimi punti.. ma poi non capisco che interessi ha camilli dopo come si è comportato a voler fare lo sponsor del roselle. boo??

    • torello ha detto:

      Qualche genio ancora sosteneva che Camilli se ne fosse andato a causa del fatto che il Comune aveva approvato il progetto del Campo Sportivo del Roselle… Questo dimostra che non è così

  7. ser ha detto:

    Dato per ovvio che Il Roselle e la ilco possono decidere quello che vogliono senza rendere conto a nessuno e che personalmente non me ne importa nulla, tuttavia mi coglie un pensiero: mi sembra che il Roselle abbia vinto una gara per creare un Centro Sportivo ( secondo alcuni questa concessione è stata la causa della mancata iscrizione del Grosseto ) ed ora Il Sig. Camilli diventa lo sponsor……a pensar male si fa peccato ma

  8. Fabio ha detto:

    Se quelli del Roselle non hanno soldi io non lo so e non lo voglio sapere, so solo che prenderli da “quello” se sono grossetani veri è una cosa indegna.Poi son comunque fatti loro, ma per me il Roselle non esiste più.

  9. max ha detto:

    una vicenda incredibile.
    a questo punto i traditori sono due!!!!!
    MA CAMILLI MI STA SEMPRE PIU’ SULLE PALLE!!!!!!!

    • X max ha detto:

      Max stai calmo, pensa alla salute. se fossero tutte società serie come il roselle ci sarebbero meno problemi.

  10. Esperto ha detto:

    Prima di chiacchierare a vanvera, informatevi. Se Camilli ha fatto un bello sponsor saranno affari suoi. Ma i soldi sono vostri? Vi ha chiesto qualcosa? Siete ridicoli e ve lo dice un tifoso del grosseto.

    • Grifo1912 ha detto:

      Tu Sarai anche tifoso grossetano, ma permettimi di avere molti dubbi. Un sarai mica uno della Tuscia tante volte. I romani dicevano “pecunia non olet”, ma mica sempre è cosi! A volte meglio essere poveri e mantenere la dignita.
      Questa cosa a me sta mancina e di sicuro, proprio come tifoso del Grosseto, avro piacere se le squadre dove Camilli ha anche solo un pelo avranno problemi.

  11. Daniele ha detto:

    Guardate che é una reazione normale per un tifoso che ha visto succedere ciò che e accaduto questa estate.. Piuttosto mi sembra un vero coglion chi oltre a tifare la squadra del proprio paese nn sostiene il Grosseto. Perché l’unità é ciò che é sempre mancata alla nostra Maremma.. Vi assicuro che a Grosseto comincia ad esserci un senso di appartenenza globale allargato a tutto il territorio.. Ma dai paesi….

  12. orgoglio maremmano ha detto:

    Con questa sponsorizzazione il roselle ha deciso di rompere con i VERI tifosi del GRIFONE, affari loro

  13. Giulio ha detto:

    È chiaro che la società del roselle vuole creare qualcosa di nuovo in provincia e fin qui tanto di cappello..ma con questa collaborazione si viene a formare una netta cotrapposizione alla prima squadra cittadina..perché è chiaro che l’obiettivo è arrivare più in alto possibile..GIUSTAMENTE..ma a questo punto tutti i discorsi fatti in questa terribile estate perdono il significato..Questa mossa è stata fatta dalla Ilco per destabilizzare una piazza rivale in campionato..e purtroppo hanno trovato nel roselle terreno fertile..per il roselle questo sarà positivo sicuramente,ma per il Grosseto non so..e questo dei super tifosi del grifone se lo dovevano chiedere..

    • Cervello ha detto:

      E che problemi può provocare alla squadra della città una sponsorizzazione ad una squadra di promozione…

      • Giulio ha detto:

        Peccato che quello sponsor sia lo stesso della viterbese..che guarda caso è nello stesso girone del grifone..e il grifone con la nuova proprietà avrebbe bisogno dell’apporto di tutta la città e non solo..ma qui siamo esperti in divisioni ed ecco nascere questa collaborazione..

  14. sturm und drang ha detto:

    Non avrei avuto il benche’ minimo dubbio che la cosa sarebbe finita cosi’……………..
    basta rivedere come in una amichevole i “termali” prontamente cercassero la mischia, come prontamente andassero alle gambe o, sugli spalti, si divertissero a prendere x il culo o uscire fuori con epiteti e sproloqui , davvero dozzinali, nei nostri confronti……………. siamo in democrazia, ed il mercato e’ libero, quindi facciano pure loro; nei LORO panni, anche x una forma d’orgoglio ed appartenenza alla MIA citta’, IO avrei rispedito al mittente questo individuo……..Povero si, ma onesto e coerente SEMPRE!!!!!!

    • Curioso ha detto:

      Pagerei pegno per vedere chi sei… La partita non è stata impostata in nessun modo e il nervosismo se c’era era da ambo le parti, nervosismo che ha portato a snobbare in tutti i modi anche l’incontro … E non da parte del roselle… Per il resto siete diventati tutto insieme grandissimi sostenitori del grosseto, appassionati che fanno pensare ad uno stadio gremito ogni domenica… Ma domanda fino a ieri quando il GR faceva categorie ben piu superiori dovere eravate tutti?? Questa è grosseto citta di invidiosi che parla solo perche vorrebbe quello che gli altri hanno…Pensate a sostenere la squadra che amate invece di sprecare fiato per cazzate delle quali non sapete nulla, tanto si sa a GR ci si entusiasma per poco si segue la ressa e dopo qualche tempo tutti a buttarsi in una nuova ventata di aria piu fresca..

      • sturm und drang ha detto:

        curioso di nome e di fatto eehhh?????? sappi caro signore che il sottoscritto e’ TIFOSO biancorosso DA SEMPRE!!!!!!!! X cio’ che mi riguarda il carro del vincitore IO non so che forma abbia, anche perché ho sempre , e ripeto SEMPRE(!), seguito e sostenuto il Grosseto anche quando allo stadio eravamo in 100 a mala pena….. quindi moderati e pesa bene le parole rivolgendoti a me. Quando eravamo in categorie superiori, la provincia dove cazzo era????? quanta gente da fuori veniva a sostenere il Grosseto, anche x le partite di cartelolo???? forse 50 anime????? quindi la squadra del capoluogo non ha mai avuto estimatori in una provincia ampia come la nostra; piuttosto si preferisce vedere altro che non il Grosseto squadra del capoluogo …………..p.s. quando il roselle ha vinto campionato e coppa, NON CI CREDERAI, sono stato strafelice!!! e lo sai perché??????? perché il sottoscritto E’ si residente nel capoluogo e ci e’ nato, ma ha piacere che ogni squadra calcistica e non che porta la targa GR, vinca in ogni competizione in cui e’ impegnata; nonostante tutto, auguro comunque al roselle, oltreche’ al manciano ed al san donato di poter fare una stagione meravigliosa ed onorare cosi’ la NOSTRA PROVINCIA……………………

        • Oh ha detto:

          Si il tuo discorso nn fa una piega, ma lo fa quello di prima, se alla provincia di grosseto nn importa nulla della squadra del capoluogo, cosa c’entra il roselle nn si sa, uno sponsor che sostiene una societa della tua provincia e la sostiene negli sforzi per andare avanti e nell’investire in qualcosa che nn c’è mai stato è da riufiutare? Troppi buonismi troppi chiaccheroni caro mio… ps chi senti senti di sti tempi ha sempre seguito il grosseto da quNdo era piccolo e era sempre
          Presente a seguito della squadra… Con quelli che conto solo su internet lo stadio dovrebbe esse sempre gremito…ah sicuramente nn è il tuo caso è… Ciaooooneeee

    • Esperto ha detto:

      Ma il roselle vi ha mai chiesto un soldo?? Il centro sportivo lo fanno con i soldi vostri? Fatevi una vita e andate a vedere pincione con i capelli dei gunnies. Il roselle è l’unica società che è partita da 0, e ripeto da 0, allenandosi in un campo da football senza luci e con l’acqua fredda . Siete un branco di patetici.

  15. grifos ha detto:

    E’ come se il capo della Fiesole si facesse sponsorizzare la ditta da Cecchi Gori…..rimango veramente allibito non c ‘e fine al peggio….

  16. Luca ha detto:

    Ma Ceri non era tifosissimo del Grosseto? E ora si fa sponsorizzare da chi il Grosseto l’ha lasciato a piedi!!! A me sta mossa mi sa di premeditato!!!!

  17. Alessio ha detto:

    Ma perché tutti voi che vi lamentate non avete offerto soldi alla famiglia Ceri? Secondo voi, stanno ragionando da tifosi o da proprietari di una società?

  18. abe ha detto:

    Premetto che fino alla primavera scorsa ero un camilliano doc.
    La cosa più indegna, sono quei tifosi che gufano contro la nuova società, per poter dire: “Senza Camilli non c’è calcio a Grosseto”
    L’arrivo di Pincione e soci li ha spiazzati, e adesso si sta provando a destabilizzare il nuovo corso, sperando in un fallimento e, chi sa… spianare la strada ad un nuovo ritorno del “messia”?
    Quanto al Ceri e al Roselle, fanno bene a fare i propri interessi. Uccio non credo possa mai sperare in un solo risultato negativo per il Grosseto, chi pensa questo è fuori strada e di parecchio. Sono altri gli sciacalli che aspettano e istigano.

    • Paologr69 ha detto:

      1) Simone è un grande tifoso del Grosseto, chi pensa il contrario è in malafede.
      2) Perdonatemi, sarò patetico, ma io non riesco ad avercela con l’omone di Grotte.
      Ci ha fatto male, ci ha lasciato nella cacca è tutto vero ……….., quando verrà, se verrà, cercherò di restare indifferente, ma ad offenderlo come dicono in tanti, io non ci riesco.
      Ripenso a Padova, seminudo, con le lacrime agli occhi, sui gradoni di una curva bellissima, bianca e rossa sembravamo il Liverpool. Intorno a me gente della mia terra, increduli, spaesati, era successo qualcosa più grande di tutti noi.
      L’omone di Grotte sotto di noi con la sciarpa al collo che urla vi voglio bene……., io vi capisco a tutti, ma non posso dimenticare.

  19. start ha detto:

    ma non lo avete ancora capito che è una ripicca contro la giunta comunale?

Rispondi a Grifo1912 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi