Volley, iniziano i play-off per la D. “Vigilesse” ospiti del Peccioli. Coach Canapicchi: “Le pisane sono alla nostra portata”

Vigili del Fuoco Grosseto

Grosseto. <<Il Volley Peccioli è una squadra del nostro livello tecnico, arrivata terza nell’altro girone>> commenta alla viglia della gara il tecnico delle maremmane Simone Canapicchi, quando parla della prima sfida play-off per la D che vede i Vigili del Fuoco di Grosseto giocare in casa delle avversarie alle ore 18, il quale, poi, aggiunge <<Secondo me è una formazione alla nostra portata, ma che giocherà contro di noi con il coltello fra i denti. Parecchio dipenderà da come sapremo interpretare la partita. Questo atteggiamento può fare la differenza. Fisicamente le nostre avversarie rientrano nella media delle squadre che abbiamo affrontato nel corso della stagione. Come noi, quando sono in palla giocano bene. Bisogna vedere quando vanno in difficoltà, come sapranno reagire>>. <<Nei play off – continua l’allenatore delle biancorosse – conta parecchio la condizione mentale con cui scendi in campo. Si gioca sulla distanza delle tre partite, ma avremo il vantaggio di giocare in casa nostra l’eventuale match di spareggio>> conclude il coach delle maremmane. Fra le quattro squadre protagoniste di questa seconda parte della stagione, c’è anche quella grossetana. La compagine maremmana ha concluso la prima fase del campionato piazzandosi alla seconda posizione della classifica, subito dietro alla Pallavolo Cascina. Si gioca al meglio delle tre partite. Passa alla fase successiva la formazione che vince due delle tre gare in programma. Ma le fatiche per le squadre finaliste non finiranno qui. Delle quattro compagini che si giocano i play-off ne rimarranno solo due, che poi si giocheranno l’accesso alla serie D. Contemporaneamente è in calendario anche la finale per la categoria superiore fra i due sestetti arrivati primi nei due gironi. A sfidarsi per la promozione diretta saranno la Pallavolo Cascina e la Pallavolo Ospedalieri Pisa. Per tornare alle grossetane, c’è da capire quanto la sosta tra la fine del campionato e la prima gara di spareggio possa avere influito sul momento di grande forma che stava attraversando il sestetto biancorosso, che ha terminato il campionato in crescendo e collezionando la bellezza di dodici vittorie consecutive. Il tecnico Canapicchi spera che la sosta abbia influito positivamente sul gruppo e che queste due settimane di pausa siano state sufficienti per recuperare energie mentali e fisiche necessarie per giocare gli spareggi promozione senza particolari difficoltà.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news