45ˆ coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Marina – Gavorrano: Marina di cuore, Carlotti entra e cambia la partita. Mohsine e Costanzo mattatori

Marina:

Castiglione 7: parte forse un attimo in ritardo sul primo gol, ma è superlativo in almeno altre tre circostanze dove nega il gol a Costanzo e co. 
Groppi 6,5: una buona fase difensiva con tanti interventi decisivi, si fa vedere anche con volontà in avanti sfiorando il gol del possibile 2-1 fermato solo da Cavallini sulla linea
Perna 5,5: forse il più in  difficoltà della retroguardia giallonera, sovrastato da Carlotti in occasione del gol del 2-1 quando il numero 17 sponda di testa per Pardera, peccato,  perchè la sua gara fin lì era stata diligente e precisa (dal 25’st Pietracola 6: entra bene in partita, forse nel momento in cui il Marina comincia a calare, prova a scuotere la squadra con qualche discesa delle sue)
Cenderelli 6: tiene bene la posizione lottando su tutti i palloni con gli attaccanti avversari, buona gara
Culicchi 6: anche lui tiene bene botta contro Costanzo e co, buona gara per lui che cerca di arginare le manovre avversarie, capitola quando entra Carlotti
Trimi 6,5: buona gara in mezzo al campo al cospetto di avversari più dotati tecnicamente e fisicamente; finchè il fisico lo supporta tiene, poi cala come tutta la squadra (dal 42’st Cipollini: Sv)
Della Gatta 6,5: dirompente la sua azione in occasione del rigore procurato del 3-3, semina il panico mettendo a sedere anche un certo Ferrante.. chapeau (dal 42’st Demasi: Sv) 
Bernabini 6,5: mezzo voto in più per l’assist in occasione del gol del 2-1, buona prova, esce stremato (dal 41’st Laganga: Sv)
Mohsine 8,5: tripletta, un gol di testa e due gol su rigore, tre gol che hanno dato vita al Marina, che hanno infuso speranza nella formazione giallonera. non è bastato, ma spesso, è lui da solo a mettere in crisi la difesa rossoblù. E se fosse entrato anche quel tiro parato da Petruccelli sull’1-0…
Tornabene 6: giocatore più di quantità che di qualità, si vede poco con il pallone fra i piedi ma è utilissimo per intasare gli spazi e aiutare i suoi in ripiegamento (dal 25’st Dezso 6: si posiziona sulla sinistra, prova qualche spunto interessante senza trovare la via del gol)
Diaby 6: qualche buono spunto, dimostra di possedere delle qualità importanti ma troppo spesso non le sfrutta. Buona gara comunque sulla sinistra, dove tiene basso Fontana nel primo tempo per poi calare nella ripresa
Allenatore Jianu 7,5: la sua squadra, al di là della sconfitta, merita un 7,5 pieno, anche un 8 se vogliamo. Al cospetto di un avversario più blasonato e “costretto” a schierare giocatori di serie D, i suoi ragazzi giocano ad armi pari trovando per ben 3 volte la forza di riagguantare il pareggio. Come lui stesso ammetterà, quando gli avversari mettono poi in campo i pezzi da novanta e la qualità, diventa dura. Un applauso sincero per la meravigliosa prestazione. 

Gavorrano:

Petruccelli 6,5: può poco sui gol subiti, due su rigore uno di testa da azione di punizione, monumentale nel primo tempo quando salva il risultato sull’1-0 per i suoi negando il gol a Mohsine
Cavallini 5: in evidente difficoltà, nel primo tempo regala un pallone a Mohsine e deve ringraziare Petruccelli, nel secondo cerca di trovare le contromisura ma spesso commette fallo ed è impreciso in fase di impostazione
Balloni 5: ingenuo l’episodio con cui concede il rigore al Marina facendosi sbattere il pallone sul braccio. Esce ad inizio ripresa dopo aver giocato 45 minuti in affanno e in modo impreciso (dall’8’st Ferrante 6: entra e dimostra di avere esperienza e astuzia in più rispetto agli avversari)
Righini 6: buona prova sulla sinistra, si sgancia spesso dalla linea difensiva per proporsi in avanti, sull’episodio del secondo rigore forse prendere prima il pallone e poi l’uomo, resta comunque che il direttore di gara ha segnalato il suo intervento in modo falloso
Barlettai 5,5: rispetto alla prima gara dove entrò e segnò, appare un po’ sottotono e privo di idee. (dal 19’st Xhafa 5,5: non un grande ingresso, appare svagato e con poca voglia)
Fontana 7: abile a farsi trovare sempre pronto e smarcato, svaria da destra a sinistra senza dare punti di riferimento, tante giocate di qualità e tanti spunti interessanti, come l’assist per il 4-3 di Costanzo e la punizione diretta dove impegna severamente Castiglione
Brunacci 5: nel primo tempo non affonda come potrebbe, timido e remissivo. Esce per far spazio a Carlotti (dal 5’st Carlotti 7,5: entra e spacca la partita, due assit, uno più bello dell’altro. Da solo, impegna sempre 3/4 avversari mai perdendo il pallone. Altra categoria)
Cordovani 6: buone le due fasi di interdizione e di impostazione, svolge il suo compitino senza strafare (dal 38’st Rubegni 6,5: entra e a differenza di altri compagni, dimostra di avere voglia e concentrazione trovando il gol, splendido, dopo pochi minuti dal suo ingresso. Bravo)
Pastore 5: altra prova negativa del numero 10 che come contro l’Orbetello dimostra di avere qualità e potenzialità di decidere la partita da solo, ma cerca spesso la giocata fine a se stesso senza mai imbeccare i compagni come dovrebbe (dal 32’st Berti: Sv)
Costanzo 9: straripante, indemoniato, affamato. Tripletta pesante, tre gol uno più bello dell’altro. Si candida alla palma di capocannoniere e quando al suo fianco giocherà Carlotti, potrebbe segnare ancora di più
Pardera 7,5: letteralmente devastante. Si fa trovare sempre smarcato fra le linee girandosi e puntando la retroguardia avversaria. Nel primo tempo coglie il palo su una conclusione deviata, nel secondo tempo timbra il cartellino dimostrando di avere una marcia, anche due marce in più rispetto agli avversari
Allenatore Biagetti 5,5: come lui stesso ammetterà, la sua squadra prende molto sottogamba la partita sottovalutando gli avversari e rischiando addirittura di non riuscire a conquistare la vittoria. I tre punti arrivano lo stesso, ma che sofferenza..

2 Comments
  1. Posate il fiasco

  2. Matteo Manni
    Matteo Manni 3 mesi ago
    Reply

    L’ allenatore che prende 5 gol , voto 7,5 – 8
    L’ allenatore che vince, un misero 5,5.
    Mezza squadra vincente con voto insufficiente.
    Squadra perdente media voti 7.
    Nessuna menzione per il secondo rigore assegnato al Marina “INESISTENTE”
    È evidente che qualcosa non torna, che partita ha visto chi ha fatto queste pagelle ? Contro l’ Orbetello stessa cosa …..
    Gavorrano in testa nel proprio girone :
    2 partite – 2 vittorie – 9 reti fatte – 5 subite (2 rigori).
    Forza Gavorrano ❤💙

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news