Baseball: il Foggia passa allo Jannella, Enegan KO

Perde a sorpresa 6-5 l’Enegan Grosseto in garadue contro il Foggia ed è una sconfitta che desta qualche preoccupazione, poiché ricorda quella di qualche settimana fa contro l’Anzio: la squadra biancorossa nella seconda sfida contro i pugliesi è apparsa deconcentrata e questo non può che far suonare un campanello di allarme.

Sembra quasi che la big red machine si inceppi quando deve affrontare le squadre meno attrezzate del lotto ed il tecnico Del Santo dovrà lavorare nei prossimi giorni per far sì che l’Enegan sappia mantenere sempre la necessaria concentrazione.

Il campionato di serie A non è irresistibile, ma non va neanche preso alla leggera. Le partite, sembra quasi scontato dirlo, vanno giocate una alla volta e sempre con il massimo impegno se si vogliono portare a casa dato che nessuno concede sconti alla corazzata grossetana, come è più che giusto che sia.

La partita era iniziata bene per il nove targato Enegan che al termine del terzo inning conduceva 4-1 e sembrava avviato ad una agevole doppietta, poi il vento è cambiato ed una sciagurata quarta ripresa in cui la difesa è stata tutt’altro che perfetta ha portato il Foggia a condurre 5-4.

Per la squadra maremmana si è spenta la luce e soltanto nella parte basse dell’ottavo inning è arrivato il punto del temporaneo 5-5.

Il risultato di parità è durato il tempo di un sospiro: al cambio di campo i foggiani hanno realizzato il 6-5 su un ennesimo errore della disattenta difesa biancorossa e le cose per l’Enegan si sono messe davvero male nonostante un tentativo rabbioso di trovare il pari nell’ultimo attacco.

La parte bassa del nono inning è stata la fotografia di un match sventurato: con le basi occupate da Sgnaolin, Giovannini e Cavallini è salito sul monte di lancio l’esperto Lucena che ha lasciato al piatto prima Gentili e poi Grilli annullando le residue speranze di rimonta maremmana.

Ora il campionato di serie A osserva una giornata di sosta, ma il Jolly Roger (che stasera ha battuto il Padule 5-3) scenderà in campo il prossimo 23 maggio al Simone Piani-Casa Mora per il recupero della prima giornata contro le Pantere di Potenza Picena.

1 Comment
  1. ser 4 anni ago
    Reply

    Cinque dei loro punti segnati per Orrori difensivi. Basta pensare al pop mancato davanti al cuscino di casabase e alla mancata eliminazione del corridore in ballerina che ha portato alla sconfitta

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news