Connect with us

Follonica Gavorrano

Brega illude, ma il Pontedera ferma il Gavorrano (1-1). Gli ospiti falliscono un rigore nel recupero

Grosseto – Occasione persa per il Gavorrano che viene fermato allo Zecchini dal Pontedera (1-1) e non riesce dunque ad accorciare la classifica, per provare a riaprire, seppur minimamente, le speranze di una possibile salvezza diretta. Una partita che i minerari, dopo essere passati in vantaggio, hanno addirittura rischiato di perdere, graziati dall’errore su penalty di Caponi nei minuti di recupero.

Con il prato dello Zecchini tornato a colorarsi di verde, i padroni di casa partono forte costringendo gli avversari a chiudersi nella propria metà campo, trovando la rete del vantaggio alla prima occasione utile. Vitiello dà il via alla ripartenza pescando Remedi in profondità, il numero 10 rossoblù evita due avversari e serve in area Moscati, che di sponda tocca per Brega il pallone dell’1-0. Si tratta dell’ottavo gol in campionato per il bomber dei minerari, che capitalizza un’azione da manuale. La partita si innervosisce, ma il direttore di gara nella prima frazione estrae solo un cartellino giallo, quasi a voler controllare gli animi che comunque restano caldi per tutto l’incontro. Poche occasioni per il Pontedera, che si fa vedere soprattutto sugli sviluppi di calci piazzati. Al 41′ Falcone controlla senza problemi un tiro che sorvola la traversa. Primo tempo che si conclude in attacco per il Gavorrano, con Moscati che calcia addosso a un difensore avversario il pallone del possibile raddoppio. Nella ripresa gli ospiti sembrano premere di più sull’acceleratore, prima con un gran destro di Maritato che esalta Falcone in tuffo, poi al quarto d’ora con l’incursione in area di Risaliti che viene steso da Borghini per il calcio di rigore ospite. Dal dischetto va Caponi che riporta la gara in parità. Si vive di falcate, con il Gavorrano che si sbilancia ed il Pontedera che riparte creando numerosi problemi alla retroguardia rossoblù. Nel recupero commette un disastro Borghini, che atterra di nuovo in area l’avversario e concede agli ospiti l’occasione del vantaggio. Dagli undici metri si presenta ancora Caponi, che stavolta calcia sul palo. Il Gavorrano evita la sconfitta, ma lascia il campo tra la delusione per non aver sfruttato il turno di riposo del Cuneo e le polemiche per un arbitraggio non ritenuto all’altezza.

FT: Gavorrano-Pontedera 1-1
Marcatori: 8′ Brega, 59′ Caponi (R)

GAVORRANO (3-5-2): Falcone; Ropolo, Mori, Borghini; Favale (37′ s.t. Malotti), Remedi (31′ s.t. Conti), Vitiello, Damonte, Papini (19′ s.t. Gemignani); Brega [C], Moscati (19′ s.t. Barbuti). A disposizione: Pagnini, Luciani, Bruni, Ferrante, Carlotti, Maistro, Reymond. All. Favarin.

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Risaliti, Frare, Rossini; Corsinelli, Caponi [C], Posocco, Gargiulo (35′ s.t. Tofanari), Calcagni; Raffini (4′ s.t. Pinzauti), Maritato (22′ s.t. Spinozzi). A disposizione: Biggeri, Romiti, Borri, Grassi, Pandolfi, Ferrari, Paolini, Marinca. All. Maraia.

Arbitro: sig. Marco Guarnieri di Empoli
Assistenti: sigg. Dario Cucumo di Cosenza e Mario Berger di Pinerolo

Ammoniti: Raffini (P), Vitiello (G), Moscati (G), Rossini (P), Brega (G), Borghini (G)
Note: al 91′ Caponi fallisce un calcio di rigore. Allontanati dal terreno di gioco il massaggiatore del Pontedera e il preparatore del Gavorrano, Federico Callai.
Recupero: 2′ p.t., 5′ s.t.

Spettatori: 243

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x